Logo MotorBox
Videogame

Forza Motorsport, il videogame di corse più accessibile mai realizzato. Il video


Avatar di Claudio Todeschini , il 30/04/23

1 anno fa - Video: come funziona la guida per non vedenti nel nuovo videogame Forza Motorsport

Per la prima volta un racing game permetterà di vivere l’esperienza di una gara simulata anche ai non vedenti totali. Forza Motorsport arriverà per PC e Xbox

Uno dei videogame di corse più attesi per questo 2023 è sicuramente Forza Motorsport, il nuovo capitolo della serie sviluppata da Turn 10 Studios e Xbox Games Studios, disponibile esclusivamente su Xbox Series X|S e PC, nonché per tutti i possessori di Game Pass. Annunciato nei mesi scorsi, il nuovo Forza Motorsport continua l’alternanza con la serie più “caciarona” Forza Horizon (qui la recensione del quinto capitolo, di cui è appena uscita un’espansione dedicata ai rally) e si propone come la più realistica e graficamente impressionante simulazione di corse mai realizzata fino a oggi. 

Forza Motorsport, il videogame più accessibile di sempre. Un'immagine del gioco Forza Motorsport, il videogame più accessibile di sempre. Un'immagine del gioco

ACCESSIBILITÀ MASSIMA Non contenti, gli sviluppatori hanno deciso che Forza Motorsport sarà anche il videogame di corse più accessibile mai realizzato, con una serie di aiuti e soluzioni tecniche che renderanno possibile l’esperienza di guida virtuale a una platea ancora più ampia, che include anche i non vedenti totali. Sembra incredibile, e lo sembra anche a chi è cieco dalla nascita, come Brandon Cole, che ha lavorato con Turn 10 Studios come consulente per l’accessibilità del gioco.

GLI AIUTI IN GAME 

Forza Motorsport, il videogame più accessibile di sempre. Un'immagine del gioco Forza Motorsport, il videogame più accessibile di sempre. Un'immagine del gioco

BLIND DRIVING ASSISTS (BDA) - una funzionalità sviluppata per giocatori non vedenti o ipovedenti, e che fornisce una serie di suggerimenti e input audio per aiutare i giocatori a percorrere le piste di Forza Motorsport, che vanno dalle descrizioni dettagliate dell’ambiente a segnali sonori che li aiutano a capire la posizione e l’orientamento dell’auto in pista, la vicinanza o meno a una curva, insieme ad altre informazioni legate alla guida, come l’uso dei freni o quando cambiare (per chi sceglie di correre con il cambio manuale).

NON SARÀ BANALE Uno degli obiettivi degli sviluppatori era cercare di fornire un’esperienza di guida non banale, impegnativa come il gioco stesso, lasciando al pilota virtuale di poter prendere le giuste decisioni in gara. È lo stesso Brandon il primo a dire che questa funzionalità non è immediata, ma prevede una curva di apprendimento, una fase di studio in cui il giocatore deve prendere confidenza con gli aiuti audio, e capire come usarli al meglio.

VEDI ANCHE



Forza Motorsport, il videogame più accessibile di sempre. Un'immagine del gioco Forza Motorsport, il videogame più accessibile di sempre. Un'immagine del gioco

ONE TOUCH DRIVING Un’altra novità in termini di accessibilità all’interno di Forza Motorsport è la possibilità di giocare con un numero arbitrario di comandi, abbinati ai vari aiuti alla guida già presenti nel gioco, in modo da venire incontro a giocatori con disabilità motorie, che possono avere difficoltà a premere più pulsanti contemporaneamente, ma anche a tenerli premuti o impugnare un controller.

NARRAZIONE SU SCHERMO Un’altra novità è la possibilità di attivare una narrazione in tempo reale che racconta quanto accade a video, con la scelta del volume, del pitch e della velocità di riproduzione della voce, ma anche la possibilità di decidere la verbosità del narratore, se leggere anche i suggerimenti per i comandi e molto altro, così da permette a ciascuno di costruirsi la sua esperienza su misura.

Forza Motorsport, il videogame più accessibile di sempre. Un'immagine del gioco Forza Motorsport, il videogame più accessibile di sempre. Un'immagine del gioco

TUTTO IL RESTO Non è mica finita qui, perché Forza Motorsport contiene molti altri aiuti e strumenti per l’accessibilità

  • Text-to-Speech/Speech-to-Text per partecipare alle chat vocali con una voce automatica che legge quanto scritto, e viceversa trascrive quanto detto in chat
  • Opzioni per daltonici: i giocatori affetti da problemi quali deuteranopia, protanopia e tritanopia possono modificare i colori dell’interfaccia di gioco per poter leggere e vedere meglio quanto mostrato sullo schermo, ma anche applicare filtri al mondo di gioco per migliorare la visibilità di auto, tracciati ecc.
  • Sottotitoli, personalizzabili nella dimensione del font e nell’opacità dello sfondo
  • Impostazioni di personalizzazione audio, per modificare i livelli di volume dei diversi elementi di gioco, dal rumore dei motori a quello delle voci parlanti
  • Visibilità generale, che permette di decidere la dimensione del font usato nel gioco, di aumentare o ridurre il contrasto nelle scene di gioco e nei menu, e di disabilitare i fondali animati così da migliorare la leggibilità complessiva a schermo

Pubblicato da Claudio Todeschini, 30/04/2023
Tags
Gallery
Vedi anche