WorldSBK Most 2022, la cronaca di Superpole race e Gara-2
Superbike 2022

WorldSBK Most 2022, Doppietta Razgatlioglu che prosegue la rimonta


Avatar di Simone Valtieri , il 31/07/22

1 settimana fa - Razgatlioglu, Rea e Bautista regalano spettacolo nella domenica di Superbike

Toprak Razgatlioglu e Jonathan Rea regalano spettacolo nella superpole race, poi insieme ad Alvaro Bautista il divertimento prosegue in Gara-2
Benvenuto nello Speciale WORLDSBK MOST 2022, composto da 3 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario WORLDSBK MOST 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

CHE SCINTILLE! Dopo i 500 podi della Kawasaki a Donington e i 1000 podi della Ducati ieri, in gara-1 a Most, arriva anche la 100° vittoria della Yamaha nelle derivate di serie. A portarla è, ovviamente, Toprak Razgatlioglu, che sembrava avere la Superpole Race in tasca senza patemi, ma che nel finale ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie per rispondere al ritorno di Jonathan Rea e della Kawasaki. Il duello, regolarissimo ed entusiasmante, si è concluso all'ultimo giro con Rea che ha staccato fortissimo, portando praticamente via lo stivale in frenata a Razgatlioglu e finendo lungo sulla ghiaia, riuscendo comunque a rientrare davanti a Bautista senza perdere la seconda posizione. Vince il turco davanti al britannico e allo spagnolo, sempre leader nel mondiale. Bautista, vincitore ieri, ha tenuto a bada il compagno di Ducati Rinaldi, quarto, ma non ha spinto, non riuscendo a mettere subito in temperatura le gomme nella gara breve e punterà tutto su Gara-2 del pomeriggio. Ancora ottimo Axel Bassani, quinto e primo degli indipendenti, poi Andrea Locatelli (Yamaha), Iker Lecuona (Honda) e Garrett Gerloff (Yamaha). Solo nono Scott Redding (BMW), scattato male e scivolato in 14° posizione prima di recuperare fino alla nona, davanti a Xavi Vierge (Honda). Caduto, infine, Alex Lowes (Kawasaki).

DOPPIETTA! Poi al pomeriggio, memore della gara di ieri, Toprak Razgatlioglu ha risparmiato le gomme per il finale di Gara-2, e così dopo la solita partenza fulminea, ha battagliato senza staccare alla morte con Alvaro Bautista e Jonathan Rea, con quest'ultimo che però ha dovuto faticare all'inizio per recuperare tre posizioni dopo una brutta partenza. I tre protagonisti del mondiale se ne sono andati nelle prime fasi e poi, solo nel finale, Toprak ha allungato tagliando il traguardo davanti alla Ducati di Bautista e alla Kawasaki di Rea. Splendida gara di Axel Bassani, che ha lottato a lungo con Scott Redding, dovendosi poi arrendere al pilota ufficiale BMW e accontentarsi di un altro quinto posto per il suo team Motocorsa Racing, sempre migliore degli indipendenti. Alle sue spalle stava per arrivare Garrett Gerloff, che ha forato all'ultimo giro ed è scivolato in 18° piazza, mentre nelle prime fasi di gara si è steso Michael Ruben Rinaldi quando con la sua Ducati si trovava davanti a Rea. Nella top ten sono arrivati anche  Andrea Locatelli (Yamaha), Xavi Vierge (Honda, mentre è caduto il suo compagno Iker Lecuona nelle ultime fasi di gara), Philip Oettl (Ducati), Lucas Mahias (Kawasaki) e il sammarinese Luca Bernardi sulla Ducati del team Barni Racing. Con questi risultati prosegue la rimonta in classifica di Toprak Razgatlioglu, che è sempre terzo in classifica ma che ora vede molto più possibile la conferma del titolo rispetto a un paio di gare fa.

VEDI ANCHE



Risultati Superpole Race Superbike Round Most

Risultati Gara-2 Superbike Round Most


Pubblicato da Simone Valtieri, 31/07/2022
Tags
WorldSBK Most 2022
Logo MotorBox