Pubblicato il 04/09/20

BRAVO L'ITALIANO La Superbike torna sulla pista dove si è corso la scorsa settimana, prassi già attuata da MotoGP, Formula 1 e Formula E, ma un inedito per le derivate di serie. Al Motorland di Aragon si sono svolte oggi le prime due sessioni di pove libere del round denominato stavolta Teruel, storica cittadina nelle vicinanze del circuito. A riportare il miglior tempo a fine giornata è stato Michael Ruben Rinaldi, con il 49 alto registrato nella mattinata, che al pomeriggio nessuno è riuscito poi a migliorare. Dietro al ducatista bene Jonathan Rea e la Kawasaki, mentre è apparso un po' in difficoltà Scott Redding, apparso non felicissimo del comportamento del suo anteriore, chiacchierando con i suoi tecnici al rientro da ogni run. Meglio Chaz Davies, che al pomeriggio ha siglato la terza posizione davanti alla Honda di Alvaro Bautista alla Panigale del suo compagno.

RINALDI PER UN SOFFIO Nelle FP1 il migliore di tutti è stato Michael Ruben Rinaldi, che con la sua Ducati Panigale V4R del team GoEleven ha siglato un ottimo 1'49.840, chiudendo la mattinata davanti al leader del mondiale Jonathan Rea per appena un millesimo. Dietro alla Kawasaki del campione del mondo c'è quella del compagno Alex Lowes a mezzo secondo, poi a 7 decimi la BMW di Sykes, a otto decimi la Yamaha di Razgatlioglu e a 9 decimi la prima Ducati del team Aruba.it di Chaz Davies. Ottavo a un secondo il primo inseguitore di Rea nel mondiale, Scott Redding, ma è ovvio che i tempi della mattinata non siano da leggere con troppa attenzione. Da segnalare il debutto nella categoria per Matteo Ferrari, campione della classe MotoE, in sostituzione dell'infortunato Leandro Mercado: è ultimo, ma è anche la sua prima volta in sella alla Panigale.

CONFERMA POMERIDIANA Al pomeriggio, con temperature leggermente superiori i tempi non sono migliorati, e la classifica - quantomeno al vertice - è rimasta la stessa, con Michael Ruben Rinaldi ancora davanti a tutti con il tempo di 1'50.377, ma stavolta con circa due decimi di margine su Johnny Rea. Rispetto al pomeriggio migliora la posizione di Davies, che scala da settimo a terzo, e di Redding, che passa da 8° a 5°. Al mattino buoni tempi per la BMW di Tom Sykes, mentre sono un po' in ritardo le Yamaha, con Ratzgatlioglu e Van der Mark sempre distanti più di mezzo secondo dalla vetta (al mattino 8 decimi, al pomeriggio 6). Migliorato il feeling di Matteo Ferrari, sempre ultimo, ma a soli due millesimi dal penultimo.

RISULTATI FP1 - ROUND TERUEL SUPERBIKE 2020

Pos Pilota Moto Tempo Distacco Giri
1 Michael Ruben Rinaldi Ducati Panigale V4 R 1'49.840   15
2 Jonathan Rea Kawasaki ZX-10RR 1'49.841 +0.001 17
3 Alex Lowes Kawasaki ZX-10RR 1'50.347 +0.507 11
4 Tom Sykes BMW S1000 RR 1'50.537 +0.697 14
5 Toprak Razgatlioglu Yamaha YZF R1 1'50.659 +0.819 15
6 Michael Van der Mark Yamaha YZF R1 1'50.765 +0.925 17
7 Chaz Davies Ducati Panigale V4 R 1'50.766 +0.926 16
8 Scott Redding Ducati Panigale V4 R 1'50.893 +1.053 19
9 Leon Haslam Honda CBR1000RR-R 1'50.978 +1.138 18
10 Alvaro Bautista Honda CBR1000RR-R 1'51.000 +1.160 15
11 Loris Baz Yamaha YZF R1 1'51.081 +1.241 19
12 Eugene Laverty BMW S1000 RR 1'51.113 +1.273 17
13 Xavi Fores Kawasaki ZX-10RR 1'51.203 +1.363 19
14 Maximilian Scheib Kawasaki ZX-10RR 1'51.384 +1.544 14
15 Marco Melandri Ducati Panigale V4 R 1'51.632 +1.792 13
16 Garrett Gerloff Yamaha YZF R1 1'51.694 +1.854 16
17 Sylvain Barrier Ducati Panigale V4 R 1'51.844 +2.004 13
18 Federico Caricasulo Yamaha YZF R1 1'51.982 +2.142 10
19 Ramon Ramos Kawasaki ZX-10RR 1'52.439 +2.599 16
20 Takumi Takahashi Honda CBR1000RR-R 1'53.230 +3.390 19
21 Matteo Ferrari Ducati Panigale V4 R 1'53.581 +3.741 20

RISULTATI FP2 - ROUND TERUEL SUPERBIKE 2020

Pos Pilota Moto Tempo Distacco Giri
1 Michael Ruben Rinaldi Ducati Panigale V4 R 1'50.377   21
2 Jonathan Rea Kawasaki ZX-10RR 1'50.651 +0.274 22
3 Chaz Davies Ducati Panigale V4 R 1'50.724 +0.347 19
4 Alvaro Bautista Honda CBR1000RR-R 1'50.736 +0.359 20
5 Scott Redding Ducati Panigale V4 R 1'50.859 +0.482 16
6 Leon Haslam Honda CBR1000RR-R 1'50.890 +0.513 16
7 Michael Van der Mark Yamaha YZF R1 1'50.983 +0.606 22
8 Alex Lowes Kawasaki ZX-10RR 1'50.993 +0.616 12
9 Tom Sykes BMW S1000 RR 1'51.037 +0.660 18
10 Garrett Gerloff Yamaha YZF R1 1'51.449 +1.072 16
11 Eugene Laverty BMW S1000 RR 1'51.455 +1.078 16
12 Federico Caricasulo Yamaha YZF R1 1'51.613 +1.236 22
13 Loris Baz Yamaha YZF R1 1'51.652 +1.275 7
14 Marco Melandri Ducati Panigale V4 R 1'51.675 +1.298 12
15 Xavi Fores Kawasaki ZX-10RR 1'51.689 +1.312 18
16 Toprak Razgatlioglu Yamaha YZF R1 1'51.738 +1.361 18
17 Sylvain Barrier Ducati Panigale V4 R 1'52.476 +2.099 11
18 Maximilian Scheib Kawasaki ZX-10RR 1'52.527 +2.150 18
19 Takumi Takahashi Honda CBR1000RR-R 1'53.072 +2.695 16
20 Ramon Ramos Kawasaki ZX-10RR 1'53.125 +2.748 14
21 Matteo Ferrari Ducati Panigale V4 R 1'53.127 +2.750 19

TAGS: yamaha honda ducati kawasaki marco melandri alvaro bautista scott redding loris baz alex lowes jonathan rea Michael Van Der Mark Toprak Razgatlioglu FP1 fp2 Alcaniz WSBK 2020 Superbike 2020 WorldSBK 2020 SBK 2020 TeruelSBK 2020 Teruel