Pubblicato il 06/09/20

VINCE IL PIÙ FORTE Una spettacolare gara-2 chiude il secondo weekend del Motorland Aragon, quello del round di Teruel. Dopo una battaglia accesissima la spunta Jonathan Rea, dimostrando di essere il più forte, senza se e senza ma. Una vittoria cercata in ogni modo, rischiando di cadere più volte per, prima provare a sorpassare, poi staccare un eroico Michael Ruben Rinaldi, appena affacciatosi nell'atollo dei pesci grossi, in cui sguazza come fosse nato per farlo. Rea, con anche il secondo punto raccolto in mattinata nella Superpole Race, allunga in classifica su Redding e mette un'ipoteca sul suo sesto titolo mondiale delle Superbike. Il britannico della Ducati ha vinto la gara del mattino e condotto metà gara al pomeriggio, alzando poi bandiera bianca e giungendo terzo dietro a Rinaldi. L'italiano, archivia così il suo terzo podio del weekend (nonché terzo totale in MotoGP). Gli altri sono solo comparse a questo giro, con Bautista e Davies che cadono entrambi in gara 2 e salutano le speranze di essere ancora parte della lotta iridata. In classifica Rea è ora in fuga su Redding, con Rinaldi che recupera sul gruppetto che si gioca il terzo posto

GARA 2 Al via, dalla seconda casella, scatta benissimo Jonathan Rea che si porta subito al comando davanti a Redding e Rinaldi. Il numero 45 è subito aggressivo e in curva 13 passa Rea e si mette a trainare un gruppetto di cinque molto agguerrito con anche Bautista e Davies. Il britannico, però, perde presto contatto, mentre Alvaro Bautista cade al quinto giro, lasciando al comando il terzetto dei migliori di questo weekend. I tre restano compattissimi fino al giro 7, quando una bagarre spettacolare avvantaggia Rinaldi con Redding e Rea che lottano e si sorpassano almeno 5 volte! Il riminese prende il comando e prova a fare come ieri in Gara-1, con i due dietro che cercano di non perdere contatto, ma la fuga stavolta non riesce, anzi, Rea sembra il più in forma e resta sempre incollato a Rinaldi, con Redding che si stacca un po'. A sei giri dal termine si ritira Chaz Davies dopo una scivolata, mentre davanti Rea studia dove portare l'attacco decisivo a Rinaldi restandogli francobollato. La mossa arriva a 4 giri dalla fine, e nell'incrocio di traiettorie Rea rischia di cadere, ma non demorde. A 3 giri dalla fine il sorpasso decisivo, Michael perde per un attimo il controllo della moto, non aspettandosi Rea all'interno in curva 5, e si stacca quel poco che basta per non riprenderlo più. Vince Rea e vola in classifica, sul podio Rinaldi e Redding, bravi comunque Nei dieci terminano anche Haslam, Lowes, Van der Mark, Razgatlioglu, Baz, Caricasulo (bravo) e Gerloff. Melandri, nono fino a un giro dalla fine, giunge 12°.

SUPERPOLE RACE In mattinata nella Superpole race c'era stato il riscatto di Scott Redding, che dopo la caduta di ieri e la discesa a -30 da Jonathan Rea in classifica, si è portato a casa la gara breve scattando molto bene dalla terza casella e bruciando prima Rinaldi e poi, alla curva 15 del primo giro, anche Rea. Da lì in poi è stato sempre in testa fino alla vittoria davanti proprio a Rea e a Rinaldi, al suo secondo podio in Superbike dopo la vittoria di ieri. Buono anche il quarto posto di Alvaro Bautista, con una Honda che ha dimostrato di essere discretamente competitiva ad Alcaniz, frutto di una battaglia vinta con Davies (Ducati) e Lowes (Kawasaki). In affanno la Yamaha con Toprak Razgatlioglu che salva il salvabile con un settimo posto ottenuto davanti a Haslam e Sykes. 12° Caricasulo, 17° Melandri e 18° Ferrari.

RISULTATI GARA-2 - ROUND TERUEL SUPERBIKE 2020

Pos Pilota Moto Tempo
1 Jonathan Rea Kawasaki ZX-10RR 33'20.294
2 Michael Ruben Rinaldi Ducati Panigale V4 R +1.244
3 Scott Redding Ducati Panigale V4 R +5.326
4 Leon Haslam Honda CBR1000RR-R +9.357
5 Alex Lowes Kawasaki ZX-10RR +10.761
6 Michael Van der Mark Yamaha YZF R1 +15.679
7 Toprak Razgatlioglu Yamaha YZF R1 +16.897
8 Loris Baz Yamaha YZF R1 +22.541
9 Federico Caricasulo Yamaha YZF R1 +22.650
10 Garrett Gerloff Yamaha YZF R1 +22.854
11 Eugene Laverty BMW S1000 RR +23.729
12 Marco Melandri Ducati Panigale V4 R +28.380
13 Xavi Fores Kawasaki ZX-10RR +31.630
14 Matteo Ferrari Ducati Panigale V4 R +44.264
15 Ramon Ramos Kawasaki ZX-10RR +48.200
16 Takumi Takahashi Honda CBR1000RR-R +49.080
  Chaz Davies Ducati Panigale V4 R +6 Laps
  Sylvain Barrier Ducati Panigale V4 R +10 Laps
  Alvaro Bautista Honda CBR1000RR-R +13 Laps
  Maximilian Scheib Kawasaki ZX-10RR +16 Laps
  Tom Sykes BMW S1000 RR  

RISULTATI SUPERPOLE RACE - ROUND TERUEL SUPERBIKE 2020

Pos Pilota Moto Tempo
1 Scott Redding Ducati Panigale V4 R 18'22.141
2 Jonathan Rea Kawasaki ZX-10RR +0.970
3 Michael Ruben Rinaldi Ducati Panigale V4 R +3.685
4 Alvaro Bautista Honda CBR1000RR-R +4.833
5 Chaz Davies Ducati Panigale V4 R +5.097
6 Alex Lowes Kawasaki ZX-10RR +5.725
7 Toprak Razgatlioglu Yamaha YZF R1 +7.822
8 Leon Haslam Honda CBR1000RR-R +7.866
9 Tom Sykes BMW S1000 RR +8.210
10 Michael Van der Mark Yamaha YZF R1 +8.587
11 Loris Baz Yamaha YZF R1 +9.942
12 Federico Caricasulo Yamaha YZF R1 +10.363
13 Garrett Gerloff Yamaha YZF R1 +11.926
14 Eugene Laverty BMW S1000 RR +16.157
15 Maximilian Scheib Kawasaki ZX-10RR +16.237
16 Xavi Fores Kawasaki ZX-10RR +16.529
17 Marco Melandri Ducati Panigale V4 R +17.384
18 Matteo Ferrari Ducati Panigale V4 R +28.204
19 Sylvain Barrier Ducati Panigale V4 R +30.917
20 Ramon Ramos Kawasaki ZX-10RR +31.003
21 Takumi Takahashi Honda CBR1000RR-R +32.699

TAGS: yamaha honda ducati kawasaki marco melandri alvaro bautista scott redding loris baz alex lowes jonathan rea Michael Van Der Mark Toprak Razgatlioglu michael ruben rinaldi Superpole Race Alcaniz WSBK 2020 Superbike 2020 WorldSBK 2020 SBK 2020 gara-2 TeruelSBK 2020 Teruel