Autore:
Giulio Scrinzi

SBK GARA 2 – IL MIGLIORE SONO IO Anche stavolta la regola della griglia invertita non è servita a nulla per aumentare lo spettacolo della Superbike: scattato dalla nona casella, Jonathan Rea ha impiegato un giro e tre curve per portarsi al comando della seconda manche sul circuito di Portimao, dove ha firmato la quarta doppietta stagionale a dimostrazione che quest'anno non c'è proprio nessuno che possa impensierirlo. Ha tentato di mettergli il bastone tra le ruote Chaz Davies, con il risultato di finire a terra quando era secondo e regalando, quindi, una medaglia d'argento ampiamente meritata al diretto inseguitore Michael Van der Mark, che così ha centrato il suo migliore piazzamento di stagione. Gradino più basso del podio per il nostro Marco Melandri, unico a salvare gli onori di una Ducati fiacca in questo appuntamento portoghese e capace di mettersi dietro entrambe le Aprilia di Eugene Laverty e di Lorenzo Savadori, rispettivamente quarto e sesto al traguardo separati solamente dalla BMW di Jordi Torres.

SUPERSPORT – STAI DIETRO, PUNTO! Ci ha provato fino all'ultimo Lucas Mahias, ma complice alcune perdite di aderenza che avrebbero potuto compromettere la propria gara, alla fine ha dovuto desistere alla caparbietà di Kenan Sofuoglu. Il Campione del Mondo in carica della Supersport ha imposto la sua supremazia anche sul sali e scendi di Portimao, andando a prendersi di forza la quinta vittoria stagionale nonché la 43esima nel Mondiale delle 600 derivate dalla serie. La lotta negli ultimi tre i giorni tra i due contendenti al Titolo 2017 è stata eccezionale, ma in ultimo è stato il turco della Kawasaki ad avere la meglio, tenendosi dietro il francese della Yamaha e consolidando la leadership iridata dall'alto dei suoi 145 punti, quattro in più del pilota transalpino. Gradino più basso del podio per un Jules Cluzel in solitaria, seguito da un Sheridan Morais capace di rintuzzare gli attacchi di PJ Jacobsen e di Christian Gamarino, sesto e primo degli italiani.

STK 1000 – CEDIMENTO ANTICIPATO La gara della Superstock 1000 ha visto la bandiera a scacchi esposta in anticipo, per la precisione al decimo dei quattordici giri previsti per un problema tecnico che ha posto fine alla gara di Florian Marino. La classifica finale, quindi, è stata stilata prendendo in considerazione il passaggio precedente, quando Toprak Razgatlioglu stava dominando agilmente davanti al francese della Yamaha e all'Aprilia del cileno Maximilian Scheib. In questo modo il turco della Kawasaki ha conquistato una vittoria portoghese molto importante in ottica Campionato, che lo vede in seconda posizione con solo 8 punti da recuperare sul leader Michael Ruben Rinaldi, oggi nono al traguardo. Rimangono ancora gli appuntamenti di Magny-Cours e di Jerez per la lotta al Titolo 2017: chi indosserà alla fine la corona d'alloro iridata?

SSP 300 – PRIMA DONNA Per cosa ci ricorderemo la gara della Supersport 300 sul sali e scendi di Portimao? Per un arrivo in volata scoppiettante, in cui ha avuto la meglio la giovane pilota Ana Carrasco, abile a sfruttare la scia di Marc Garcia grazie alla quale è riuscito a beffarlo proprio sotto la bandiera a scacchi. Per la 20enne spagnola si tratta di una vittoria che la fa entrare di diritto nella Hall of Fame del motociclismo, seconda solo a Kirsi Kainulainen, prima donna (finlandese) Campione del Mondo nel Mondiale Sidecar. Dietro alla talentuosa del team ETG Racing ha conquistato un'importantissima medaglia d'argento il nostro Alfonso Coppola, capace a sua volta di approfittare della scia di Garcia sul rettilineo finale con la quale lo ha scalzato non solo dal gradino di mezzo del podio, ma anche dalla leadership del Campionato. Il 20enne del team SK Racing, infatti, ora è primo con un solo punto di vantaggio sul diretto rivale, che in un solo colpo a Portimao si è visto soffiare sotto agli occhi la vittoria in gara e la vetta della Classifica Piloti.

SBK GARA 2 – COSì AL TRAGUARDO 1) Jonathan REA, Kawasaki; 2) Michael VAN DER MARK, Yamaha; 3) Marco MELANDRI, Ducati; 4) Eugene LAVERTY, Aprilia; 5) Jordi TORRES, BMW; 6) Lorenzo SAVADORI, Aprilia; 7) Leandro MERCADO, Aprilia; 8) Anthony WEST, Kawasaki; 9) Ayrton BADOVINI, Kawasaki; 10) Takumi TAKAHASHI, Honda; 11) Ondrej JEZEK, Kawasaki; 12) Alessandro ANDREOZZI, Yamaha; 13) Xavi FORES, Ducati; 14) Riccardo RUSSO, Kawasaki; 15) Roman RAMOS, Kawasaki.

SBK – CLASSIFICA DI CAMPIONATO 1) Jonathan REA, 431 punti; 2) Tom SYKES, 311 punti; 3) Chaz DAVIES, 296 punti; 4) Marco MELANDRI, 250 punti; 5) Alex LOWES, 169 punti; 6) Michael VAN DER MARK, 166 punti; 7) Xavi FORES, 156 punti; 8) Leon CAMIER, 133 punti; 9) Jordi TORRES, 130 punti; 10) Eugene LAVERTY, 117 punti.

SUPERSPORT – COSì AL TRAGUARDO 1) Kenan Sofuoglu, Kawaski; 2) Lucas Mahias, Yamaha; 3) Jules Cluzel, Honda; 4) Sheridan Morais, Yamaha; 5) Patrick Jacobsen, MV Agusta; 6) Christian Gamarino, Honda; 7) Federico Caricasulo, Yamaha; 8) Lorenzo Zanetti, MV Agusta; 9) Christoffer Bergman, Honda; 10) Rob Hartog, Kawasaki.

SUPERSPORT – CLASSIFICA DI CAMPIONATO 1) Kenan Sofuoglu, 145 punti; 2) Lucas Mahias, 141 punti; 3) Sheridan Morais, 114 punti; 4) Jules Cluzel, 104 punti; 5) Patrick Jacobsen, 79 punti; 6) Federico Caricasulo, 60 punti; 7) Anthony West, 46 punti; 8) Kyle Smith, 44 punti; 9) Roberto Rolfo, 43 punti; 10) Kyle Ryde, 43 punti.

STK 1000 – COSì AL TRAGUARDO 1) Toprak Razgatlioglu, Kawasaki; 2) Florian Marino, Yamaha; 3) Maximilian Scheib, Aprilia; 4) Mike Jones, Ducati; 5) Jeremy Guarnoni, Kawasaki; 6) Roberto Tamburini, Yamaha; 7) Sebastien Suchet, BMW; 8) Luca Vitali, Aprilia; 9) Michael Ruben Rinaldi, Ducati; 10) Toni Finsterbusch, Kawasaki.

STK 1000 – CLASSIFICA DI CAMPIONATO 1) Michael Ruben Rinaldi, 122 punti; 2) Toprak Razgatlioglu, 114 punti; 3) Florian Marino, 100 punti; 4) Roberto Tamburini, 82 punti; 5) Mike Jones, 62 punti; 6) Jeremy Guarnoni, 59 punti; 7) Maximilian Scheib, 57 punti; 8) Marco Faccani, 56 punti; 9) Luca Vitali, 52 punti; 10) Sebastien Suchet, 46 punti.

SSP 300 – COSì AL TRAGUARDO 1) Ana Carrasco, Kawasaki; 2) Alfonso Coppola, Yamaha; 3) Marc Garcia, Yamaha; 4) Daniel Valle, Yamaha; 5) Mika Perez, Honda; 6) Borja Sanchez, Yamaha; 7) Scott Deroue, Kawasaki; 8) Jacopo Facco, Yamaha 9) Robert Schotman, Yamaha; 10) Paolo Grassia, Honda.

SSP 300 – CLASSIFICA DI CAMPIONATO 1) Alfonso Coppola, 102 punti; 2) Marc Garcia, 101 punti; 3) Scott Deroue, 84 punti; 4) Mika Perez, 83 punti; 5) Borja Sanchez, 69 punti; 6) Daniel Valle, 63 punti; 7) Ana Carrasco, 57 punti; 8) Dorren Loureiro, 55 punti; 9) Robert Schotman, 52 punti; 10) Armando Pontone, 41 punti.


TAGS: superbike sbk marco melandri chaz davies eugene laverty jonathan rea Michael Van Der Mark lorenzo savadori superbike 2017 sbk 2017 superbike portimao 2017 sbk portimao 2017 superbike portogallo 2017 sbk portogallo 2017