Autore:
Giulio Scrinzi

L'IMPEGNO PAGA SEMPRE Le ultime due gare del Mondiale Superbike sul circuito tedesco del Lausitzring verranno ricordate per gli splendidi risultati del team Aruba.it Racing – Ducati, che a seguito della pausa estiva sembra proprio aver dato una svolta decisiva in termini di sviluppo sulle due Panigale R affidate a Chaz Davies e Marco Melandri. L'impegno costante del team ufficiale di Borgo Panigale ha dato i frutti sperati, con il gallese capace di conquistare una fantastica doppietta dopo quella di Imola e con il nostro Macho in grado di portare a casa prima un quarto posto in Gara 1 e poi un'importante medaglia di bronzo nella seconda manche. Ciò che conta, alla fine, è proprio il risultato, per cui le performance messe in pista dai due ducatisti sulla pista teutonica fanno ben sperare per un proseguo di stagione ancora più esaltante.

CHAZ DAVIESGara 2 è stata fantastica, mi sono goduto ogni singolo giro di pista! Rispetto alla prima manche è stato più complicato risalire verso le posizioni di testa perchè partivo dalla terza fila, ma già dopo pochi passaggi mi sentivo fiducioso nel poter prendere il comando delle operazioni. Passare prima Melandri e poi Rea non è stato facile, ma poi ho semplicemente dettato il mio ritmo guidando pulito senza commettere errori. Siamo stati molto più competitivi rispetto ai test e per questo motivo siamo molto fiduciosi per le prossime gare”.

MARCO MELANDRIIn seguito ai problemi riscontrati in Gara 1 non ci avrei scommesso di salire sul podio nella seconda manche! Grazie al lavoro del team la mia Panigale R si è mostrata molto più equilibrata, tranne nel finale di gara dove in alcune curve si muoveva molto e perdeva parecchio in accelerazione. Ho provato a forzare ma poi ho fatto alcuni errori, per cui ho preferito portare a casa questo importante terzo posto. La situazione è molto positiva perchè stiamo continuamente migliorando: sono ottimista di poter fare ancora meglio nei prossimi round”.


TAGS: superbike sbk marco melandri chaz davies Aruba.it Racing Ducati superbike 2017 sbk 2017 superbike germania 2017 sbk germania 2017