WorldSBK Assen 2022, la cronaca della superpole race e di gara-2
Superbike 2022

WorldSBK Assen 2022, Rea, dalla 100° gioia al crash con Razgatlioglu! Gode Bautista


Avatar di Simone Valtieri , il 24/04/22

4 settimane fa - Rea vince la 100° gara in Superbike passando Bautista all'ultimo giro!

Jonathan Rea vince la sua 100° gara in Superbike al mattino, ma in gara-2 si scontra con Razgatlioglu e lascia a Bautista vittoria e leadership iridata
Benvenuto nello Speciale WORLDSBK ASSEN 2022, composto da 4 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario WORLDSBK ASSEN 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

100 VOLTE REA! La domenica motoristica è partita con la Superpole Race del round olandese della WorldSBK, accorciata di un giro (per via di un problema tecnico in griglia alla moto dell'italiano Gabriele Ruiu) e con l'ormai consueta battaglia a tre per la gloria. A vincere è stato Jonathan Rea, con un attacco letale all'ultimo giro su Alvaro Bautista, con Toprak Razgatlioglu sempre più terzo incomodo. Al via Toprak è scattato subito fortissimo sulla sua Yamaha, ma meglio di lui ha fatto Bautista che dalla quinta posizione è piombato sulla seconda con la Ducati, davanti alle Kawasaki di Rea e Lowes, con Locatelli e Rinaldi subito dietro. I primi tre hanno avuto sin da subito un altro passo rispetto a tutti, ma la bagarre è scattata solo a tre giri dalla fine, con Bautista e Rea che hanno passato Razgatlioglu e rotto gli indugi. Il sorpasso decisivo è arrivato all'ultimo giro, con Rea che ha passato Bautista e allungato quei metri sufficienti a conquistare la sua 100° vittoria in Superbike. Razgatlioglu sul traguardo ha sfiorato anche la seconda piazza di Bautista, mentre alle loro spalle sono finiti Locatelli, Lowes e Rinaldi. A fine gara Bautista è stato retrocesso da 2° a 3° per un taglio infinitesimale all'ultima curva.

CRASH TOPRAK-REA La gara 2 ha seguito un copione simile all'inizio, con Razgatlioglu che prende subito il comando della corsa, ma stavolta davanti a Locatelli e Bautista. Rea scivola in quinta piazza dietro a Lecuona, mentre dietro si ritirano le Yamaha GRT di Gerloff  e Nozane. Bautista con la Ducati, però, si mette presto in seconda posizione, con Rea che risale forte su Lecuona e Locatelli, portandosi subito in terza piazza. Al quarto giro Rea raggiunge e passa anche Bautista, minacciando il leader Razgatlioglu, ma al giro 5 arriva l'incidente tra i due e finiscono entrambi nella ghiaia! Ne approfitta Bautista che si riprende la prima posizione su Lecuona e Locatelli. Quarto un ottimo Bassani, che viene però passato sia da Lowes sia da un Redding finalmente a suo agio sulla BMW. Lowes commette però un errore e viene passato nuovamente da Redding, quarto, e Bassani con Rinaldi settimo e lontano dalla lotta. Negli ultimi giri con Bautista in fuga, Locatelli si prende la seconda posizione su un comunque bravissimo Lecuona, mentre Lowes torna davanti a Bassani. Sul traguardo finisce con Bautista (Ducati), Locatelli (Yamaha) e Lecuona (Honda) a podio, mentre Lowes chiude quarto con la Kawasaki, davanti alla BMW di Redding. Cinque moto diverse nelle prime cinque posizioni, prima delle due Ducati di Bassani e Rinaldi. Completano la top ten Van der Mark, Vierge e Mahias. Nella classifica iridata Alvaro Bautista allunga in testa su Rea e Razgatlioglu.

VEDI ANCHE



Risultati Superpole Race Superbike Round Assen

Risultati Gara-2 Superbike Round Assen


Pubblicato da Simone Valtieri, 24/04/2022
Tags
WorldSBK Assen 2022
Logo MotorBox