WorldSBK Assen 2022, la cronaca della superpole e di gara-1
Superbike 2022

WorldSBK Assen 2022, Rea beffa Bautista, il poleman Razgatlioglu solo terzo


Avatar di Simone Valtieri , il 23/04/22

1 mese fa - Razgatlioglu implacabile in qualifica, Rea e Bautista in gara-1

In gara-1 Rea e Bautista ribaltano le qualifiche precedendo il campione del mondo Razgatlioglu. Ottimo quarta piazza per Locatelli, ritirato Rinaldi
Benvenuto nello Speciale WORLDSBK ASSEN 2022, composto da 4 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario WORLDSBK ASSEN 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

CHE REA! In gara-1 Superbike in Olanda va in scena una battaglia tiratissima tra i primi tre piloti del mondiale con Rea che riesce ad avere la meglio di Bautista e Razgatlioglu. In virtù di questo risultato il britannico della Kawasaki torna davanti in classifica superando lo spagnolo della Ducati, con il turco terzo che perde terreno. Dopo il via Razgatlioglu aveva provato a fuggire scattando dalla pole ma Rea, approfittando delle gomme fresche, non aveva perso contatto e, anzi, era riuscito a passare presto il campione del mondo. Alle loro spalle si è portato subito Andrea Locatelli, bravo a guidare un quartetto con Lowes, Bautista e Rinaldi, quest'ultimo risalito subito forte dalla 12° casella. La situazione è rimasta statica per i primi giri, poi Bautista ha rotto gli indugi e passato Lowes (che poco dopo si è ritirato per un problema tecnico) e Locatelli, mettendosi in caccia dei primi due. Il ricongiungimento è arrivato a 10 giri dal termine, con lo spagnolo che ha messo subito pressione ai primi due e innescato la bagarre, costringendo Razgatlioglu ad attaccare Rea. Ma era troppo presto e così Rea è tornato davanti e lo stesso Bautista ha passato il turco per non far scappare il britannico. E mentre Bautista innescava la battaglia con Rea, il suo compagno Rinaldi cadeva e si ritirava, lasciando una buona sesta piazza. Negli ultimi quattro giri i tre missili della Superbike erano tutti vicini ma Rea ha messo in pista qualcosina in più, difendendosi all'ultima curva su Bautista e Razgatlioglu. Ai piedi del podio un ottimo Locatelli, poi Lecuona (Honda) e i ducatisti Baz e Oettl. Bassani ha chiuso decimo, dietro a un Redding lievemente in crescita con la sua BMW.

TOPRAK IN POLE! Tornano le sessioni che contano e torna la sfida stellare della Superbike 2022 anche ad Assen, in occasione del Round olandese della WorldSBK. Ad agguantare la superpole è il campione del mondo Toprak Razgatlioglu che con il tempo impensabile di 1'32''934 si mette tutti dietro con distacchi pesanti. In prima fila con lui ci sono le Kawasaki di Alex Lowes a quasi mezzo secondo, e quella di Jonathan Rea a quasi 7 decimi. Ottima seconad fila per Andrea Locatelli, che con la seconda Yamaha incassa però quasi un secondo e si mette dietro Alvaro Bautista (a 1'054 con la Ducati da Toprak) e Garrett Gerloff (Yamaha). Terza fila per Baz (Ducati), Lecuona (Honda) e Bassani (Ducati), mentre si deve accontentare della 12° posizione Michael Ruben Rinaldi, sfortunato al mattino nelle FP3 con problemi tecnici sulla sua moto, e poi caduto nel corso della superpole. Con lui Mahias (Kawasaki) e Oettl (Ducati).

VEDI ANCHE



Risultati Gara-1 Superbike Round Assen

Risultati Superpole Superbike Round Assen


Pubblicato da Simone Valtieri, 23/04/2022
Tags
WorldSBK Assen 2022
Logo MotorBox