Round Navarra: cronacha e risultati di superpole race e gara-2
WorldSBK 2021

Round Navarra: Redding e Razgatlioglu riaprono il mondiale


Avatar di Simone Valtieri , il 22/08/21

4 settimane fa - Nelle gare domenicali in Navarra Redding e Razgatlioglu battono Rea

Nella Superpole Race arriva il bis di Redding, mentre in gara-2 Razgatlioglu batte il ducatista e si porta a pari punti con Rea in vetta alla classifica

SHOWTIME! Ieri gara-1 del Round della Navarra non ha regalato grandissime emozioni se non nei primi giri, oggi la giornata è iniziata con una sensazionale Superpole Race e si è conclusa con una superlativa gara-2. Entrambe le prove hanno visto battagliare tra loro per la vittoria i tre piloti che si stanno giocando il campionato del mondo e ad avere la meglio al mattino è stato Scott Redding, al termine di una lotta furibonda nei primi giri, con Jonathan Rea e la sua Kawasaki che non si sono però arresi fino al giro finale. Terzo Toprak Razgatlioglu, che si è riscattato in Gara-2, scattando bene al via e portandosi presto al comando. Il turco andrà poi a vincere la gara scrollandosi di dosso la compagnia di Rea e Redding a 10 giri dal termine e rintuzzando il ritorno del ducatista nei giri finali, quando Rea ha mollato definitivamente accontentandosi del terzo posto. La classifica del mondiale ora vede Rea e Razgatlioglu al comando a pari punti con Scott Redding staccato di 38 lunghezze ma ancora in corsa.

SUPERPOLE RACE In un replay della partenza di gara-1 Scott Redding parte bene dalla seconda casella e brucia il poleman Jonathan Rea, con Razgatlioglu che a fionda si catapulta dalla ottava alla terza piazza davanti a Locatelli. L'ordine d'arrivo di gara-1 è già ristabilito alla prima curva della Superpole Race, ma stavolta qualcosa va diversamente: si innesca una fantastica bagarre a tre con Rea che ne esce inizialmente vincitore e Redding che è costretto a cedere la posizione anche a Toprak. Al terzo giro si replica con Razgatlioglu che battaglia con Rea, i due si toccano e ne riapporfitta Redding che torna primo in due fasi, rimettendosi davanti al nord irlandese sulla retta principale. ''Razga'' con la Yamaha commette un piccolo errore e si stacca, ma riesce a tornare sul duo di testa in un paio di giri, mentre Redding sembra poter gestire la prima piazza, allungando soprattutto nell'ultimo settore. Le posizioni si cristallizzano negli ultimi giri, sebbene nel giro finale Rea provi a farsi minaccioso nello scarico del ducatista, ma la corsa breve si chiude esattamente con lo stesso podio di gara-1 e la stessa top 5 visto il 4° posto di Andrea Locatelli (Yamaha) e il 5° di Alex Lowes (Kawasaki), stavolta autori di una bella battaglia, vinta dall'italiano. Fuori dai dieci, invece, gli altri due rappresentanti del tricolore: 12° Bassani e 13° Rinaldi.

VEDI ANCHE



GARA-2 Nella prova pomeridiana le cose cambiano un po': la partenza viene ritardata di 10 minuti a causa di un problema tecnico occorso sulla Yamaha di Kotha Nozane al termine del giro di formazione. Al secondo tentativo quasi tutto fila liscio con Mahias che raggiunge la griglia al pelo per non rimandare un'altra volta il via. Allo spegnimento dei semafori Redding scatta alla grande ma viene beffato da Locatelli, che poi però perde tre posizioni in un paio di curve. Mentre dietro si stendono Davies (Ducati) e Gerloff (Yamaha), davanti si porta Razgatlioglu su Redding e Rea, sempre loro! Locatelli precipita in sesta posizione beffato dalle BMW di Sykes e Van der Mark, e siamo ancora al primo giro. Le cose si normalizzano nei passaggi successivi, con Razgatlioglu che prova la fuga, complice un errorino di Redding in staccata, inseguito dai suoi due rivali. Rea passa Redding e cerca di non perdere contatto con il turco, riportandosi sotto in poche tornate e portandosi dietro anche il ducatista. I big three vanno via insieme con Locatelli che si riporta presto in quarta piazza, e restano uniti fino a 10 giri dal termine, quando Razgatlioglu decide di dare un tirone alla gara! Mentre si ritira Leon Haslam, scivolando in curva-2, ''Razga'' si mantiene in testa e Rea deve guardarsi dagli attacchi di Redding per difendere secondo posto e prima posizione solitaria in classifica. A 4 giri dal termine comincia la bagarre con il ducatista che prova a mettere il musetto davanti, rischiando peraltro di cadere. La mossa decisiva arriva in curva-13 con il britannico che si mette in testa di andare a riprendere anche il turco al comando, ma non puà fare nulla contro il precisissimo pilota della Yamaha. Trionfa Razgatlioglu davanti a Redding e Rea, nella top ten concludono anche l'ottimo Locatelli che precede Sykes, Lowes, Rinaldi, Van der Mark, Bautista e Bassani.

Risultati Superpole Race - Round Superbike Navarra

Pos Pilota Moto Tempo
1 Scott Redding Ducati Panigale V4 R 16'20.247
2 Jonathan Rea Kawasaki ZX-10RR 0.631
3 Toprak Razgatlioglu Yamaha YZF R1 3.040
4 Andrea Locatelli Yamaha YZF R1 3.845
5 Alex Lowes Kawasaki ZX-10RR 4.501
6 Tom Sykes BMW M 1000 RR 6.302
7 Chaz Davies Ducati Panigale V4 R 7.203
8 Michael Van der Mark BMW M 1000 RR 10.054
9 Garrett Gerloff Yamaha YZF R1 10.620
10 Alvaro Bautista Honda CBR1000 RR-R 16.297
11 Kotha Nozane Yamaha YZF R1 16.791
12 Axel Bassani Ducati Panigale V4 R 17.321
13 Michael Ruben Rinaldi Ducati Panigale V4 R 17.353
14 Leon Haslam Honda CBR1000 RR-R 18.531
15 Lucas Mahias Kawasaki ZX-10RR 18.578
16 Jonas Folger BMW M 1000 RR 20.506
17 Christophe Ponsson Yamaha YZF R1 23.206
18 Leandro Mercado Honda CBR1000 RR-R 23.308
19 Naomichi Uramoto Suzuki GSX-R1000R 28.254
20 Loris Cresson Kawasaki ZX-10RR 40.060
21 Jayson Uribe Kawasaki ZX-10RR 41.263
RET Tito Rabat Ducati Panigale V4 R 4 Laps

Risultati Gara-2 - Round Superbike Navarra

Pos Pilota Moto Tempo
1 Toprak Razgatlioglu Yamaha YZF R1 36'09.492
2 Scott Redding Ducati Panigale V4 R 1.105
3 Jonathan Rea Kawasaki ZX-10RR 3.715
4 Andrea Locatelli Yamaha YZF R1 10.758
5 Tom Sykes BMW M 1000 RR 14.437
6 Alex Lowes Kawasaki ZX-10RR 15.151
7 Michael Ruben Rinaldi Ducati Panigale V4 R 16.875
8 Michael Van der Mark BMW M 1000 RR 17.991
9 Alvaro Bautista Honda CBR1000 RR-R 18.272
10 Axel Bassani Ducati Panigale V4 R 29.430
11 Tito Rabat Ducati Panigale V4 R 31.834
12 Jonas Folger BMW M 1000 RR 40.104
13 Christophe Ponsson Yamaha YZF R1 49.695
14 Lucas Mahias Kawasaki ZX-10RR 1'12.388
15 Leandro Mercado Honda CBR1000 RR-R 1'14.472
16 Jayson Uribe Kawasaki ZX-10RR 1'25.210
17 Loris Cresson Kawasaki ZX-10RR 1'30.578
RET Kotha Nozane Yamaha YZF R1 1 Lap
RET Leon Haslam Honda CBR1000 RR-R 9 Laps
RET Naomichi Uramoto Suzuki GSX-R1000R 15 Laps
RET Garrett Gerloff Yamaha YZF R1  
RET Chaz Davies Ducati Panigale V4 R  

Pubblicato da Simone Valtieri, 22/08/2021

Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox