Autore:
Giulio Scrinzi

L'UNIVERSITÀ DELLE MOTO Dal Montmelò spagnolo a un altro circuito storico: il Motomondiale 2017 si sposta per l'ottavo round stagionale nei Paesi Bassi, in quell'Olanda dove si trova il famoso Circuit van Drenthe, conosciuto anche come TT Circuit Assen. Soprannominato “l'Università delle Moto”, su questa pista il pilota più vincente dei tempi recenti è il nostro Valentino Rossi (due successi all'attivo), mentre in passato i Re di questo tracciato sono stati Giacomo Agostini e Mick Doohan.

TRIBUTO AL TOURIST TROPHY Presente in calendario fin dalla prima edizione del GP d'Olanda del 1949, la pista di Assen era rinomata tra i piloti per il suo layout che metteva in luce solo i veri Campioni, con curve secche alternate ad altre più veloci dalle elevatissime velocità di punta. Nel 2006, però, la sua configurazione di 6 km è stata ridotta per ragioni di sicurezza a quella attuale di 4,542 km con 18 curve totali. Prima del 1949, però, le gare locali si svolgevano sulle strade aperte al pubblico ed è per questo motivo che nel nome ufficiale di Assen compare la scritta TT, in onore di quel Tourist Trophy che è la più famosa corsa su strada al mondo.

NON C'È DUE SENZA TRE Dopo aver conquistato la sua prima vittoria stagionale sul circuito del Mugello, Andrea Dovizioso ha concesso il bis nel seguente appuntamento del GP di Catalunya, centrando una doppietta che mancava dai tempi di Casey Stoner. Ora il DesmoDovi è a soli 7 punti di svantaggio dal leader di Campionato Maverick Vinales, per cui quella di Assen sarà una tappa importante nella quale tentare la zampata vincente in ottica iridata.

HONDA ALLE CALCAGNA Cercheranno di mettergli il bastone tra le ruote innanzitutto le due Honda ufficiali del team Repsol: Marc Marquez e Daniel Pedrosa, infatti, sul Montmelò sono arrivati entrambi a podio e stanno dimostrando che la loro RC213V non solo è costantemente in crescita, ma è anche pronta per giocarsi, nuovamente, il Mondiale. L'esame dell'Università delle Moto darà il giudizio definitivo.

YAMAHA IN DIFFICOLTÀ No, non stiamo parlando delle due M1 del team Tech 3, che a Barcellona hanno centrato un quinto e sesto posto grazie a Johann Zarco e Jonas Folger. Ci stiamo riferendo alle due quattro cilindri ufficiali di Iwata, in particolare quella di un Valentino Rossi che in Spagna ha chiuso solamente ottavo e seguita dalla gemella di Maverick Vinales, decimo a filo nella top ten. I risultati ottenuti finora dalle due Yamaha Movistar sono stati alquanto altalenanti e hanno mostrato una certa competitività inframmezzata da tante, troppe difficoltà a tenere il passo degli avversari. Che sia giunto il momento di dare una svolta alla situazione, magari proprio ad Assen?

COSì IN TV Qua di seguito la programmazione ufficiale dell'ottavo round stagionale che sarà ospitato sul circuito olandese di Assen.

Venerdi 23 Giugno 2017
ORARI SKY SPORT MOTOGP HD (canale 208)
09:00 - FP1 Moto3
09:55 - FP1 MotoGP
10:55 - FP1 Moto2
13:10 - FP2 Moto3
14:05 - FP2 MotoGP
15:05 - FP2 Moto2
 
Sabato 24 Giugno 2017
ORARI SKY SPORT MOTOGP HD (canale 208)
09:00 - FP3 Moto3
09:55 - FP3 MotoGP
10:55 - FP3 Moto2
12:35 - Qualifiche Moto3 (TV8 Digitale Terrestre)
13:30 - FP4 MotoGP
14:10 - Qualifiche MotoGP (TV8 Digitale Terrestre)
15:05 - Qualifiche Moto2 (TV8 Digitale Terrestre)
 
Domenica 25 Giugno 2017
ORARI SKY SPORT MOTOGP HD (canale 208) e TV8 Digitale Terrestre
08:40 - Warm-up Moto3, Moto2, MotoGP
11:00 - Gara Moto3
13:00 - Gara MotoGP
14:30 - Gara Moto2

TAGS: motogp motogp 2017 motogp assen 2017 orari motogp assen 2017 motogp assen 2017 orari