Primo contatto

Honda ADV350: la rivoluzione degli scooter? La prova e il prezzo (Video)


Avatar di Danilo Chissalé , il 24/01/22

4 mesi fa - Il "fratellino" di X-ADV rivoluziona il segmento degli scooter da 300 cc

Honda ADV350 2022 non è il "solito" scooter. Ecco come va il fratello minore di X-ADV. Pregi e difetti, data d'arrivo e prezzo

Chi guida lo scooter sa di essere furbo: ci mette meno tempo per raggiungere la destinazione, tendenzialmente lo fa risparmiando e quando la raggiunge non deve invocare l’intercessione divina per poter trovare parcheggio. Con gli accessori adatti riesce addirittura a mettere in scacco il meteo… ma c’è una cosa che ne turba l’animo da sempre: buche e dossi. Di generazione in generazione le case migliorano i loro prodotti cercando di porre rimedio ma quando la buca arriva, la schiena ne risente. Il rimedio potrebbe averlo trovato Honda con il suo nuovo ADV350 il primo della nuova ondata di scooter adventure che presto arriverò in Italia. S’ispira al fratellone “ibrido” X-ADV ma in realtà è molto più simile al Forza 350. È lui il rivoluzionario del segmento? Per scoprirlo l’ho messo alla prova su strada.

COM’È FATTO

Honda ADV350 è sicuramente uno scooter ricco di personalità, rispetto al Forza 350, ad esempio, ha un design più grintoso che ricorda ovviamente il fratello maggiore X-ADV e il mondo del fuoristrada. Ne sono la prova il doppio faro a LED in posizione rialzata, che fa tanto adventure, e la carenatura sagomata appositamente per mettere in bella mostra uno dei punti forti dello scooter crossover, ovvero la forcella a steli rovesciati marchiata Showa. Richiami a X-ADV anche nei fianchetti laterali, nella coda che punta verso l’alto e nel ponte di comando, caratterizzato dal manubrio di foggia enduristica.

MOTORE A TUTTA “FORZA” Sotto le plastiche, però, non troviamo il bicilindrico da 750 cc bensì il monocilindrico Euro 5 del cugino Forza 350: motore monoalbero SOHC di 330 cc eSP+ – enhanced Smart Power+ – a quattro valvole eroga una potenza di 29,2 CV 7.500 giri/min e una coppia massima di 31,5 Nm a 5.250 giri/min. Sul fronte della sicurezza troviamo controllo di trazione HSTC – Honda Selectable Torque Control – selezionabile su 2 livelli e disinseribile e la funzione di segnalazione della frenata di emergenza Emergency Stop Signal, entrambi di serie. Il serbatoio della benzina da 11,7 litri e il consumo dichiarato di 29,4 km/l – ciclo medio WMTC – per una potenziale autonomia di oltre 340 km.

IL VANTAGGIO È TUTTO QUA L’animo adventure viene esaltato dalla dotazione ciclistica dell’ADV 350. Il telaio è una struttura tubolare in acciaio – come sul Forza 350 – ma a differenza del cugino stradale sul Honda ADV350 è abbinato a una forcella a steli rovesciati da 37 mm – con 125 mm di escursioni dotato di doppia piastra di sterzo – e al forcellone monoblocco in alluminio con 2 ammortizzatori posteriori con serbatoio del gas separato e 130 mm di escursione, manca però la regolazione del precarico molla. L'impianto frenante è composto dal disco anteriore da 256 mm con pinza a 2 pistoncini e da quello posteriore da 240 mm con pinza a un pistoncino, il tutto gestito dall’ABS a 2 canali. I cerchi in alluminio a razze sdoppiate, da 15'' pollici davanti e da 14'' dietro, sono più leggeri e montano pneumatici semi tassellati Metzeler Karoo Street 120/70 e 140/70. L'interasse del nuovo ADV350 misura 1.520 mm, l’inclinazione del cannotto di sterzo 26,5° e l’avancorsa 90 mm, con l'altezza sella a quota 795 mm (1,5 cm in più rispetto al Forza) e il peso con il pieno di benzina di 186 kg (+2kg rispetto al Forza).

Honda ADV350: ecco com'è fatta la forcella Honda ADV350: ecco com'è fatta la forcella

MUST HAVE Nonostante voglia recitare la parte del “duro” il nuovo Urban Adventure di Honda è pur sempre uno scooter dunque la praticità non può passare in secondo piano: parabrezza regolabile (seppur non elettricamente) su 4 posizioni – escursione di 133 mm – sottosella da 48 litri che può ospitare 2 caschi integrali e vano portaoggetti con presa di ricarica USB-C, mentre è presente il sistema Smart-Key per blocco e sblocco delle serrature, oltre che per l’avviamento. Per la gioia di chi non sa rinunciare allo spazio, Honda ha deciso di commercializzare in Italia ADV 350 con lo Smart Top Box da 50 litri compreso nel prezzo, una comodità non da poco. Per finire, un po’ di tecnologia con il sistema Honda Smartphone Voice control che permette di connettere lo smartphone alla strumentazione LCD (sempre ben visibile) e gestire chiamate o ascoltare la musica, ma anche ottenere indicazioni da parte del navigatore e tanto altro a patto però di utilizzare un’auricolare Bluetooth e possedere un telefono con sistema operativo Android 8.0.

COME VA SU STRADA

Anche l’ergonomia del nuovo Honda ADV 350 subisce la contaminazione del mondo adventure, quasi come il leggendario minotauro. Sella e pedana sono quelle tipiche degli scooter GT, con un piano di seduta comodo (anche grazie al supporto lombare ben sagomato) e, nonostante i cm extra, abbastanza vicino al terreno. La pedana non sarà piatta (tanto lo spazio non manca) in compenso offre tanto spazio per i piedi, sia che si guidi con le gambe distese, sia se le si poggia sulla parte orizzontale. Nella parte alta, invece, cupolino, paramani e manubrio largo a vista fanno credere di essere in sella ad una vera e propria maxi enduro. Ottime come al solito le finiture, anche in questo caso Honda non si smentisce.

VEDI ANCHE



PASSEGGERO COMODO Ben ospitato anche il passeggero, con il bauletto e la sella più alta rispetto al solito salire e scende non sono operazioni immediate, in compenso una volta a bordo il confort non manca: sella ben imbottita, bauletto comodo come appoggio e maniglie e pedane ben posizionate.

VIBRA ZERO Avviato il motore mi accorgo di quanto sia simile ad altri scooter Honda che ho provato con questa motorizzazione (Forza e SH 350), le vibrazioni sono praticamente nulle, sia a “riposo”, sia quando insisto sul gas. Il merito è del contralbero di bilanciamento e di altre “chicche” all’interno del carter motore. Anche in questo caso mi convince l’accordatura tra la trasmissione e il motore, nessuna incertezza o ritardo nel trasmettere la trazione alla ruota posteriore con benefici evidenti nello spunto al semaforo. Brava Honda. A tal proposito, ottimo anche l’intervento del controllo di trazione e dell’ABS, il primo non interviene inutilmente (anche con il livello più alto selezionato), il secondo – nonostante le strade del trapanese siano state rese scivolose dalla pioggia – non ha mai fatto sentire la sua presenza, nemmeno nelle staccate più impegnative.

PRESTAZIONI E CONSUMI I due kg in più rispetto al Forza 350 non vanno ad influenzare di troppo le performance, lo spunto è buono e anche in quanto a velocità di punta le differenze sono minime. Dove consentito Honda ADV 350 riesce a raggiungere i 145 km/h indicati dalla strumentazione, non saranno tantissimi, ma sicuramente sufficienti per affrontare tangenziali e autostrade senza troppe preoccupazioni. A fine giornata, un giro da 170 km con città, tanto extraurbano e autostrada, la strumentazione indicava un consumo poco superiore ai 4l/100 km, un dato sicuramente migliorabile con uno stile di guida più parsimonioso ma ho sfruttato il test per godere a pieno delle capacità dinamiche… sorprendenti. L’attenzione al risparmio la dedicherò in una prossima prova più approfondita.

DINAMICA DI GUIDA La domanda che probabilmente vi starete ponendo (e che, vi confesso, anche io mi ero fatto prima di provarlo) è: “ma ste benedette sospensioni funzionano?”. La risposta è sì, soprattutto la forcella, ma andiamo con ordine. La dinamica di guida rispetto al Forza 350 – scooter che ho apprezzato tantissimo sia in occasione del test stampa, sia nella nostra comparativa con XMAX 300 e Beverly 400 – è leggermente meno “intuitiva”, il baricentro è più alto e la discesa in piega giusto un filo meno progressiva; in compenso la posizione di guida quasi da crossover fa venire voglia di cercare la piega, quasi di guidare con il busto proteso all’estero dello scooter. E arriviamo alle sospensioni. La forcella supera ogni mia più rosea aspettativa, affonda il giusto in frenata ma soprattutto garantisce livelli di confort praticamente sconosciuti ad altri rivali. Anche le sospensioni posteriori offrono maggior confort rispetto a scooter più stradali, ma qui qualcosa di più mi sarei aspettato: sulle buche prese in velocità, specialmente quelle più profonde, talvolta la schiena incassa il colpo: 10 alla forcella, 7 agli ammortizzatori. Ah, nemmeno le strade bianche lo intimoriscono, ovviamente vanno affrontate con attenzione, ma il grip degli pneumatici e le sospensioni efficaci aiutano ad arrivare all’agriturismo senza problemi.

VIAGGIATORE (NON) PROVETTO Come sempre sul finale le cose che mi hanno convinto un po’ meno, nel caso del ADV 350 la protezione aerodinamica. Il paragone è simile a quello che si fa tra le maxi enduro e touring: le prime sono più “cool” e pronte all’avventure, ma le seconde sono più comode per viaggiare davvero su strada. ADV 350 è indubbiamente ricco di carattere ma parabrezza e scudo in stile adventure finiscono con offrire meno riparo aerodinamico rispetto al Forza 350, con le spalle e la parte alta del casco lasciate esposte ai flussi d’aria (stranamente gelidi qui in Sicilia).

PREZZO

Honda ADV350: la gamma colori Honda ADV350: la gamma colori

Tanti lo sceglieranno per il suo aspetto adventure, molti (specialmente chi vive in città piene di buche) per le sospensioni a lunga escursione, qualcun altro per la sua dinamica di guida… ma a che prezzo? 6.990 euro f.c. in ognuna delle sue 3 colorazioni: rosso, argento o grigio scuro. Arriverà nelle concessionarie Honda a gennaio.

SCHEDA TECNICA

SCHEDA TECNICA HONDA ADV 350
MOTORE Monocilindrico EsP+, Euro 5
CILINDRATA 330 cc
POTENZA 29,2 CV a 7.500 giri/min
COPPIA 31,5 Nm a 5.250 giri/min
PESO 186 kg con il pieno
PREZZO Da 6.990 euro con bauletto da 50 litri

ABBIGLIAMENTO

Casco Nolan N70-2X
Giacca Macna Proxim
Guanti Macna Siroc
Jeans Macna Stone
Scarpe TCX Street Ace WP


Pubblicato da Danilo Chissalè, 24/01/2022
Gallery
Listino Honda ADV 350
Allestimento CV / Kw Prezzo
ADV 350 29 / 21 6.990 €

Per ulteriori informazioni su listino prezzi, caratteristiche e dotazioni della Honda ADV 350 visita la pagina della scheda di listino.

Scheda, prezzi e dotazioni Honda ADV 350
Vedi anche
Logo MotorBox