MotoGP 2011

Suzuki GSVR


Avatar di Luca Cereda , il 10/03/11

10 anni fa - Al via ci sarà solo Bautista. E nel 2012?

Ecco le prime foto in alta definizione della Suzuki MotoGP, ultima del circus a mostrare la sua livrea definitiva. Sponsor storico, un solo pilota al via: quale futuro per il prossimo anno?

E' stata l'ultima a svelarsi nella sua veste ufficiale, la speranza è che non lo sia anche a tagliare il traguardo. Tutto questo quando al via della MotoGP manca talmente poco che se avessero temporeggiato ancora un po', la Suzuki GSVR l'avremmo vista per la prima volta nei test del GP del Qatar che si svolgeranno questo week-end, con appena qualche giorno di anticipo sulla prima gara stagionale programmata il 20 marzo.

VEDI ANCHE



Poche sorprese nel look: il colore è quello di sempre - l'azzurro-puffo delle cartine Rizla -, lo sponsor anche (che però qui almeno c'è a differenza della Yamaha campione del mondo che ha le carene pulite). Il vero cambiamento è che quest'anno ne vedremo girare una sola, non più due; a guidarla c'è sempre Alvaro Bautista (che l'anno scorso ha chiuso con due quinti posti e un 15esimo piazzamento nella classifica generale), non più Loris Capirossi. Il fatto che sia rimasto un solo pilota in griglia (anche se lo sviluppo continua e a Sepang Bautista non è andato nemmeno malaccio), la dice lunga su come la Casa abbia ridotto al minimo l'impegno per questa stagione 2011. E da qui la domanda sorge spontanea: quale futuro per il 2012?

Dall'interno del team trapela ottimismo: in una recente intervista, infatti, il manager del team Suzuki Rizla, Paul Denning, ha dichiarato che la "mille" per l'anno prossimo sarebbe già pronta. Questo potrebbe essere vero, ma fino all'ultimo non esclude possibili colpi di scena ed ipotesi di ritiro, a prescindere dal lavoro fatto per preparare la moto. Dopotutto, Kawasaki docet...


Pubblicato da Luca cereda, 10/03/2011
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox