Pubblicato il 14/04/20

STOP MOMENTANEO Relativamente all’emergenza Coronavirus il mondo automotive si è convertito delle linee di produzione per produrre respiratori e mascherine, oppure chi semplicemente ha interrotto le linee produttive in attesa di tempi migliori. In quest’ultimo caso rientra Yamaha, che il mese scorso ha fermato le attività di produzione in Italia, ma la Casa di Iwata aiuta i propri clienti nel Bel Paese e negli stati del Vecchio Continente con un’estensione della garanzia.

TRE MESI IN PIÙ Molti concessionari ufficiali Yamaha hanno dovuto temporaneamente chiudere per conformarsi alle restrizioni necessarie a fermare la diffusione del Covid-19. Per questo Yamaha ha deciso non solo di continuare alcune promozioni su moto e scooter, ma di prorogare di tre mesi tutte le garanzie ufficiali (di fabbrica o estese) che, tra il 1/3/2020 e il 31/5/2020, sono scadute oppure sono in procinto di scadenza. Chiunque necessiti di un intervento in garanzia, può contattare il concessionario di riferimento per fissare un appuntamento non appena le restrizioni lo consentiranno.


TAGS: moto yamaha garanzia Coronavirus