Pubblicato il 06/04/2020 ore 13:27

TRIPLA ANIMA Esiste una moto perfetta? Forse no, ma le moderne crossover si avvicinano molto al concetto di moto universale, ovvero adatte a divertirsi tra le curve, fare turismo ma anche accompagnarvi quotidianamente nel percorso casa lavoro. La nuova Yamaha Tracer 700, che di recente abbiamo provato in occasione del lancio stampa internazionale a Tenerife, coniuga questi tre aspetti, la Casa di Iwata ha però pensato di esaltare ognuna delle anime della sua Spot Touring con un kit specifico di accessori.Dopo aver esaminato lo Sport Pack, questa volta è il turno dell’Urban Pack, ideale per l’utilizzo quotidiano della moto.

Yamaha Tracer 700 Urban Pack: la presa USB

COSA C’È DI SERIE L’Urban Pack punta l’attenzione sulla praticità. Rispetto alla versione standard di serie sono inclusi la presa USB per la ricarica dello smartphone o del navigatore (sulla base c’è solo la predisposizione), il portapacchi e un bauletto da 39 litri con schienale per il passeggero e serratura, ideale per trasportare lo zaino dei figli, una valigetta o un sacchetto della spesa. Il bauletto rappresenta una soluzione più comoda perché non ingombra lateralmente e permette di destreggiarsi tra le auto in coda con maggior disinvoltura. Il sovrapprezzo dell’Urban Pack è di 381 euro, il prezzo di listino finale sale dunque da 8.499 a 8.880 euro. Per chi avesse l’esigenza di un bauletto più capiente l’Urban Pack è proposto anche in configurazione 50 l (prezzo 441 euro).

Yamaha Tracer 700 Urban Pack: il bauletto da 39 l con schienalino

COSA MANCA Il pacchetto offre tutto il necessario… o quasi. Compreso nel prezzo ci avrebbe fatto piacere trovare le manopole riscaldabili (optional da 177 euro), ideali per chi la moto la usa tutto l’anno per spostarsi, e il cavalletto centrale (242,78 euro) che nei parcheggi è sempre un’arma in più.

 


TAGS: yamaha tracer 700 2020 yamaha tracer 700 2020 urban pack yamaha tracer 700 2020 accessori urban pack yamaha tracer 700 2020 accessori