Autore:
Giulio Scrinzi

SUCCESSO IN ESPANSIONE La famiglia Sport Heritage della Yamaha sta attraendo sempre più appassionati e il motivo di tanto interesse sono le forti emozioni che le sue Faster Sons sono in grado di offrire. Stiamo parlando delle XSR700 e XSR900, che hanno fatto del fascino retrò della loro linea e delle brillanti prestazioni dei loro propulsori i loro veri cavalli di battaglia. La dimostrazione? Gli 11mila modelli della 700cc venduti tra i 2015 e il 2017, così come le 7.500 unità della 900cc acquistati da altrettanti appassionati in tutta Europa. Con tali premesse, per il 2018 la Casa di Iwata vuole puntare ancora più in alto, proponendo il nuovo modello della XSR700 al fianco della sorella maggiore sul mercato americano, con delle novità che strizzeranno l'occhio a tutti i fans nostalgici della storia sportiva dei Tre Diapason giapponesi.

COLORAZIONI INEDITE Ciò che contraddistinguerà i Model Year 2018 delle Faster Sons by Yamaha saranno le loro colorazioni, ispirate al glorioso passato del brand nipponico. La XSR700 sarà disponibile nella livrea Brilliant Red (con parafanghi anteriore e posteriore Matt Silver), che renderà omaggio a quella XS2 del 1972 derivata dal modello originale XS650 dell 1968 che fu il primo esempio di bicilindrico fronte marcia dei Tre Diapason. La sorella maggiore XSR900, invece, verrà prodotta a richiesta con la livrea Racing Red, che ricorderà le grafiche utilizzate sulla XS850 degli anni '80. In aggiunta a ciò, tutti i clienti potranno personalizzare questi due gioielli con una serie di Accessori Originali Sport Heritage suddivisi nelle linee Racer, Racer Plus e All Round, come gli scarichi Akrapovic, le dotazioni ciclistiche della Ohlins, le selle piatte e le tabelle portanumero bianche. Con tutta probabilità le vedremo a Milano in occasione di EICMA 2017.


TAGS: yamaha Yamaha XSR900 Yamaha XSR700 eicma 2017 yamaha 2018 yamaha xsr700 2018 yamaha xsr900 2018 yamaha xsr700 brilliant red yamaha xsr900 racing red yamaha eicma 2017