Pubblicato il 19/11/20

LA PICCOLA DI CASA La famiglia di roadster, o naked se preferite, di BMW accoglie la rinnovata G 310 R. Per il 2021 la piccola di casa si rifà il look prendendo ispirazione direttamente dall’ammiraglia S 1000 R, anche lei rinnovata e svelata oggi in anteprima, ma le novità non sono solamente estetiche.

Il look

Il motore

La ciclistica

BMW G 310 R: IL LOOK

G 310 R: il concept delle linee

WANNA BE 1000 Le line tese e caricate sull’anteteriore dichiarano chiaramente che la G 310 R vuol fare la voce grossa, simulando in piccolo la sorellona da 1.000cc. I fianchetti laterali, infatti, traggono ispirazione proprio dalla rinnovata S 1000 R. La meccanica compatta e la coda alta e snella certificano l’indole sportiva della G 310 R, perfetta per attirare giovani motociclisti provenienti da ogni angolo del pianeta. Questa, come altre piccole e medie cilindrate bavaresi, viene progettata e disegnata a Monaco di Baviera, ma assemblata in Asia da TVS, partner ormai consolidata di BMW. Nonostante ciò, la cura del dettaglio è tutt’altro che trascurata, come dimostrano gli steli della forcella e le pinze di colore oro e altri dettagli lavorati su serbatoio e manubrio. Non manca nemmeno un display a cristalli liquidi dall’ottima leggibilità che fornisce numerose informazioni utili. Tre le colorazioni disponibili: cosmic black/polar white pastello, strato blue metallizzato e il sofisticato pearl white metallizzato.

BMW G 310 R 2021: MOTORE

G 310 R: la colorazione blu

EURO 5Se nel look l’aggiornamento è evidente, per quanto riguarda il motore le novità non sono molte, ma fondamentali per continuarne la commercializzazione in terra europea. Il cuore pulsante rimane sempre il monocilindrico da 313 cc raffreddato a liquido. La potenza è rimasta invariata, con 34 CV a 9.500 giri, così come la coppia massima di 28 Nm a 7.500 giri, un risultato affatto banale se consideriamo che ora rispetta i canoni d’omologazione Euro 5. Il comando dell'acceleratore è ora di tipo elettronico e promette una risposta ancora più sensibile. L'aumento automatico del regime minimo all'avviamento evita anche un possibile arresto improvviso del motore. Nuova la frizione antisaltellamento, che oltre ad implementare le qualità in movimento, promette uno sforzo alla leva ridotto.

BMW G 310 R 2021: TELAIO E CICLISTICA

G 310 R: in azione

PESO PIUMA Per quanto riguarda la dotazione ciclistica ci sono grandi conferme per il model year 2021. Il telaio rimane un rigido tubolare in acciaio, al quale è accoppiato un forcellone in alluminio pressofuso di generose dimensioni, al fine di migliorare la stabilità. Le misure compatte comportano un peso a secco di appena 158 kg. Di assoluto livello, considerando il segmento, è la componentistica per le sospensioni. La forcella a steli rovesciati da 41 mm non è cosa comune nelle piccole cilindrate mentre il mono ammortizzatore lavora senza leveraggi. L’impianto frenante, invece è composto da un disco da 300 mm di diametro con pinza fissa a quattro pistoncini montata radialmente. al posteriore trova posto una pinza flottante con due pistoncini abbinata a un disco freno dal diametro di 240 millimetri.


TAGS: Bmw G 310 R novità moto 2021 BMW G 310 R 2021 BMW G 310 R foto BMW G 310 R scheda tecnica BMW G 310 R nuova novità moto bmw 2021