News

I Fuoristradisti del Karakum


Avatar Redazionale , il 07/06/06

15 anni fa -

Benvenuto nello Speciale SILK-ROAD 2005: PECHINO-SAMARCANDA- PADOVA, composto da 13 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario SILK-ROAD 2005: PECHINO-SAMARCANDA- PADOVA qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!


EQUILIBRISTI SU DUE RUOTE
Nell'attraversamento del deserto di Karakum, da Konya Urgench ad Ashgabat, ci sono deipaesini dove si puo' fare rifornimento di benzina, non nei distributori ma dal salumiere, infatti la stessa è fornita in bottiglie. Al di fuori della strada asfaltata i paesi si raggiungono su piste di sabbia dove il mezzo piu' usato oltreal cammello, sono monocilindriche stradali da 125 o 250cc. 2 tempi, con gomme praticamente lisce. Queste moto sono guidate da ragazzini abilissimi, che oltre ad uno o due passeggeri, a volte sul serbatoio portano il cane o il fratellino. Vederli guidare sulla sabbia è un divertimento e la loro abilita' è cosi' elevata che potrebbe fare arrossire la maggioranza dei piloti che affollano  il porto di Genova, diretti in Africa con mezzi superpreparati. Veloci e funambolici, sono anche simpatici ma selettivi, e se non fai almeno un'impennata degna di tale nome ti considerano una nullità.


Pubblicato da Redazione, 07/06/2006
Gallery
SILK-ROAD 2005: Pechino-Samarcanda- Padova
Logo MotorBox