Pubblicato il 11/03/2020 ore 17:43

WAGON MON AMOUR Non di soli sport utility e crossover vive Opel, neanche ora che il mercato sembra come ipnotizzato dai modelli a guida alta. Insignia Sports Tourer e Astra Sports Tourer sono il classico che va sempre di moda, la carrozzeria che ammicca all'automobilista sobrio ma esigente, serio ma che chiede anche un prodotto divertente. E pensare che una volta apparteneva a lei, la station wagon, l'etichetta di auto ''cool''. Wagon come simbolo di funzionalità, ma anche personalità, maturità, vacanze al mare od in montagna con famiglia, ma con spirito sportivo sempre in canna. Oggi nell'immaginario collettivo la SW ha ceduto il posto ai Suv, e pure quei modelli che rivendicano la propria fedeltà al settore, in parte hanno evoluto il proprio aspetto in chiave ''shooting brake''. Astra e Insignia station wagon, al contrario, non le plagi facilmente. L'impostazione è sempre quella, sono i contenuti ed il design, semmai, che guardano al futuro. L'una più compatta, l'altra di misure XL: gamma Opel Sports Tourer da considerare per molteplici esigenze, ecco perché.

OPEL ASTRA SPORTS TOURER, WAGON TAGLIA ''M''

OPEL INSIGNIA SPORTS TOURER, AMMIRAGLIA CLASSE ''CARGO''

 

Opel Astra Sports Tourer

ASTRA SPORTS TOURER IN BREVE Presentata nel 2015, nuova Opel Astra Sports Tourer conquistò insieme ad Astra 5 porte il ''Car of the Year 2016''. Nel 2019 è stata sottoposta ad un restyling di facciata, acquistando tuttavia numerose soluzioni tecniche tutte nuove. Stesse identiche misure (4 metri e 37 di lunghezza), stile di fatto uguale alla versione pre-facelift, eccezion fatta per la mascherina presa in prestito dalla sorella Insignia, e per i nuovi fari con motivo cromato. A bordo, un buon grado di connettività grazie ai sistemi Multimedia Radio, Multimedia Navi e Multimedia Navi Pro (schermo touch a colori da 8 pollici con comandi vocali), compatibili con Apple CarPlay e Android Auto, inoltre alla ricarica wireless per lo smartphone. Capacità di carico del bagagliaio di 370 litri, espandibile fino a quota 1.210 litri.

ASTRA SPORTS TOURER: MOTORI Lato benzina, apre le danze un moderno 3 cilindri 1.2 Turbo in alluminio declinato nelle potenze di 110 cv, 130 cv e 145 cv, sempre abbinato al cambio manuale a 6 marce. Per l’automatico (a variazione continua CVT) occorre orientarsi sul nuovo 1.4 Turbo da 145 cv. Fronte gasolio, ecco il 1.5 CDTI da 105 cv (cambio manuale) o 122 cv (cambio manuale o automatico sequenziale a 9 rapporti).

ASTRA SPORTS TOURER: ALLESTIMENTI Fin dall'equipaggiamento di partenza (Astra Sports Tourer ''2020'') abbiamo già tutto l'indispensabile e anche di più. Schermo di infotainment da 7 pollici, clima bi-zona, cruise control, sensori di parcheggio anteriori e posteriori, telecamera Opel Eye per frenata automatica di emergenza e mantenimento di corsia, cerchi in lega da 16 pollici, vetri oscurati. La versione Business Elegance aggiunge i fari a matrice di Led, il navigatore da 8 pollici, mentre con la Ultimate si hanno anche fendinebbia a Led, pedaliera in alluminio, rivestimenti in pelle ed Alcantara nera.

ASTRA SPORTS TOURER: PREZZI Il listino attacca a quota 24.550 euro (1.2 Turbo ''2020'') e chiude a 33.800 euro (1.5 CDTI Ultimate AT8). Astra Sports Tourer diesel da 26.100 euro. Il gap tra allestimento ''2020'' e Business Elegance ammonta a 2.500 euro, identico il differenziale prezzo tra la Business Elengace ed Astra Ultimate.

ASTRA SPORTS TOURER: A CHI SI RIVOLGE Ideale per chi chiede alla propria vettura un mix equilibrato tra design moderno, capacità di carico, tecnologia digitale e piacere di guida. Rispetto ad Insignia Sports Tourer, bagagliaio di capacità inferiore ma maggiore maneggevolezza, consumi più bassi, infine anche prezzi più accessibili.

Opel Astra Sports Tourer, gli interni

INSIGNIA SPORTS TOURER IN BREVE La terza generazione di Opel Insignia versione ''giardinetta'' risale al 2017. Sfiora i cinque metri di lunghezza (4 metri e 99), cresce rispetto al passato anche nel passo (283 cm) e pesa 200 kg in meno del modello precedente. Ridisegnando i confini, Opel ha ricavato anche un bagagliaio più grande, che va da un minimo di 520 litri con tutti i sedili in uso, a un valore massimo di 1.640 litri (+100 litri) a sedili posteriori ripiegati. Quanto allo stile, spiccano gli sbalzi brevi e soprattutto (ove presenti) i fari a matrice di Led Intellilux, il cui fascio luminoso può raggiungere i 400 metri di profondità. Insignia Country Tourer il nome dell'edizione ''all terrain'': assetto rialzato di 2,5 cm, fascioni paracolpi tutt'attorno alla carrozzeria. Per l'infotainment c'è il sistema IntelliLink di ultima generazione, mentre il FlexRide chassis (assetto adattivo) permette di adattare alcuni parametri di guida alle proprie preferenze: molleggio, sterzo e risposta del motore hanno una tripla taratura.

INSIGNIA SPORTS TOURER: MOTORI Sull'ammiraglia, l'unica proposta a benzina consiste nel 1.5 Turbo da 165 cv, cambio manuale a 6 marce o automatico a 6 marce AT6. Più articolata l'offerta a gasolio: 1.6 CDTI da 136 cv, inoltre il 2.0 CDTI da 170 cv (manuale o automatico a 8 marce AT8), oppure 209 cv (AT8) in formato biturbo GSi a trazione integrale AWD.

Opel Insignia Sports Tourer

INSIGNIA SPORTS TOURER: ALLESTIMENTI Livello Business già completo di clima bizona, sedile posteriore frazionato, cruise control, navigatore, fendinebbia, frenata automatica di emergenza, riconoscimento segnali stradali, mantenimento di corsia, sensori di parcheggio anteriori e posteriori. Insignia Innovation aggiunge (tra le altre cose) retrovisori elettrici, telecamera posteriore e vetri posteriori oscurati, la top di gamma GSi anche volante sportivo, pedaliera in alluminio, freni Brembo e FlexOrganizer, il sistema di binari per l'organizzazione del bagagliaio. 

INSIGNIA SPORTS TOURER: PREZZI Il listino parte dai 34.150 euro di Insignia ST 1.6 CDTI Business e si ferma a 45.850 euro in caso di Insignia ST GSi. Carrozzeria Country Tourer da 41.850 euro.

INSIGNIA SPORTS TOURER: A CHI SI RIVOLGE La tipica station wagon supercapiente, ma anche di bell'aspetto e soprattutto comodissima da guidare, anche in lunghi viaggi. L'edizione GSi da 209 cv la trasforma in una sport-wagon divertente e per nulla impegnativa. Rispetto ad Astra Sports Tourer, sicuramente prezzi più elevati ma anche maggiore comfort di bordo. E un colpo d'occhio che non lascia indifferenti. 

Opel Insignia Sports Tourer, il bagagliaio


TAGS: opel station wagon opel astra sports tourer guida all'acquisto opel insignia sports tourer