Pubblicato il 08/03/21

IL BELLO DELLA DIRETTA Perché un conto è sfogliare un album fotografico, o assistere a una world premiere virtuale. Tutt'altra emozione la restituisce l'esperienza di uno show reale, senza filtri a separare te dall'auto nuova. Nissan Qashqai terza generazione (qui l'identikit completo) sarà in vendita in Italia a giugno 2021, tuttavia il primissimo esemplare è già in missione di ricognizione. Prima tappa, il quartier generale Nissan a Capena (Roma). Ancora sta sul piedistallo, ma ogni suo centimetro quadrato sembra pronto a mordere l'asfalto. Nel frattempo, l'ho osservato da vicino, l'ho toccato, l'ho fiutato, ho appoggiato il mio sedere in abitacolo. Guarda la video anteprima e matura le tue personalissime prime impressioni.

FUORI COME VA Sebbene di pochi centimetri (+3 cm in lunghezza e in larghezza, +1 cm in altezza), Qashqai 2021 cresce su tutta la linea e il primo impatto dal vivo lo conferma anche ai miei sensi. Più che le misure, tuttavia, colpisce il salto nel futuro del design, ora più spigoloso senza pungere, più virile senza risultare prepotente. Si espande la scollatura a V al frontale, si affilano i fari a LED, cambiano di orientamento le prese d'aria, crescono infine i cerchi in lega, ora disponibili fino a 20 pollici. Di lato, il montante A più coricato allinea Qashqai alla corrente SUV coupé che tanto va di moda. Anche il lettering Qashqai sul portellone posteriore rispecchia uno stile sempre più in voga. Tra il secondo e il terzo Qashqai, corre una generazione...e mezzo. 

DIGITAL WORLD La rivuluzione si palpa ancora meglio mentre si esplorano gli interni, più spaziosi sia davanti che in seconda fila (molto pratica la portiera posteriore che si apre quasi di 90°), ma soprattutto più ricercati e coerenti col principio di progressiva digitalizzazione dell'esperienza di bordo. Con l'abitacolo di Qashqai precedente, non un accessorio in comune: quadro strumenti digitale da 12,3 pollici, display centrale a sbalzo da 9 pollici, ridisegnata da zero pure la console. E la chicca, sulle versioni superiori, di un head-up display da cockpit aeronautico. Non c'è inoltre ragione di pensare che la nuova piattaforma CMF-C dell'Alleanza Renault-Nissan non regali un migliore comfort di guida. Da generalista a ''quasi premium'': ora Qashqai bussa alla porta del club più esclusivo (qui un primo confronto virtuale con la concorrenza).

TOTAL HYBRID Difetti? Diciamo ''riflessioni''. Come noto, niente più motore diesel (così funziona in tempi come questi). Inizialmente new Qashqai sarà disponibile con motore benzina 1.3 DiG-T con tecnologia mild hybrid 12 Volt da 140 cv o 158 cv (cambio manuale o automatico Xtronic, trazione anteriore o integrale), successivamente (2022) anche con l’innovativo ed esclusivo sistema e-POWER, al suo debutto in Europa (in Giappone già equipaggia Nissan Note). Un motore benzina di 1,5 litri da 157 cv, un motore elettrico da 140 kW, una batteria al litio, un generatore e un inverter: non una full hybrid vera e propria, dal momento che la propulsione è affidata esclusivamente all'unità elettrica, col motore termico nelle vesti di puro ''caricabatterie''. Ecco perché Qashqai e-POWER si autodefinisce ''un'auto elettrica che si ricarica alla pompa di benzina''. Idea originale, ma quali consumi? E quale sarà l'accoglienza degli irriducibili del turbodiesel?

PREZZI Il listino per l'Italia non è ancora stato reso noto (ma gli allestimenti saranno cinque: Visia, Acenta, N-Connecta, Tekna, Tekna+), tuttavia già da marzo 2021 è in prevendita la ricca versione di lancio Qashqai Premiere Edition, motorizzazione 1.3 DiG-T e prezzi da 33.870 euro. Clicca Play qui sotto e inizia a stringere amicizia con nuova Qashqai, il ''crossover 3.0''. A proposito: lo sai cosa significa quel nome?


TAGS: nissan qashqai nissan nissan qashqai 2021 video anteprima