Nuova Lancia Delta S4: il miglior render di sempre? Video YouTube
Concept car

Nuova Lancia Delta S4, il render prende vita. Guarda il video


Avatar di Lorenzo Centenari , il 28/07/21

1 mese fa - La maxi Delta fa ancora sognare. Il progetto di un designer bielorusso

La maxi Delta fa ancora sognare. Nel progetto di un designer bielorusso, la S4 viene contaminata dallo stile di Delta Integrale

VARIANTE DELTA Suona strano, nel 2021, ricordare come negli anni Ottanta il marchio italiano che faceva incetta di titoli mondiali non era Ferrari. Era Lancia. La Formula 1 appassionava, il Mondiale Rally di più. Per molti, le sovrannaturali Gruppo B restano il punto più alto mai raggiunto dal motorsport. Una storia d'amore breve, ma travolgente, di quelle che lasciano il segno. A quasi 40 anni dalla sua fugace apparizione, Delta S4 ancora suscita moti di romanticismo, ma anche progetti tecnici completi. Come quello di tale Dmitry Mazurkevich, car designer bielorusso il cui render abbandona la pura dimensione statica, per acquistare un sorprendente effetto animato. E penetrare fino al cuore degli intenditori. Clicca Play qui sotto e giudica tu stesso. Sfoglia anche la gallery.

VEDI ANCHE



IMPASTO INTEGRALE Nel disegnare una immaginaria Delta da competizione adattata ai tempi moderni, il nostro artista parte da scocca, motore e trasmissione della S4 originale (stagioni agonistiche 1985-86), al quale sovrappone elementi stilistici di Delta Integrale. Il telaio tubolare in acciaio viene così personalizzato da un kit carrozzeria in colore Rosso Monza, con elementi in Kevlar rimovibili. Intatto anche lo schema propulsore, il leggendario 4 cilindri in linea da 1,8 litri di origine Abarth armato di doppia sovralimentazione (turbocompressore KKK e compressore volumetrico Volumex) e montato in posizione posteriore centrale. Nel 2021, la potenza raggiungerebbe quota 1.000 CV, cioè più del doppio dei 483 CV di cui era capace allora.

LANCIA OSSESSIONI Il motore fa girare ruote Integrale Gravel da 19 pollici avvolte da pneumatici Pirelli P Zero Trofeo. Dietro i cerchi, sospensioni a lunga escursione e freni Brembo con pinze a sei pistoncini. Meccanica, design, ma anche elettronica: la Delta S4 dei sogni non potrebbe fare a meno di una suite di sensori in grado di rilevare il fondo stradale e regolare di conseguenza ammortizzatori e sterzo. Suona incredibile come un marchio che oggi esprime un solo modello, per giunta lontano anni luce dallo spirito ultravirile di S4 e compagnia, ancora sia fonte di ispirazione non solo di bozzetti, ma anche di progetti articolati. Auto virtuali che bussano ai confini del mondo reale. La community globale dei lancisti, a Stellantis il proprio messaggio lo recapita così.


Pubblicato da Lorenzo Centenari, 28/07/2021

Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox