Nuove Lancia Ypsilon e Delta, l'auto elettrica: i piani Lancia al 2026
Strategie

Nuova Ypsilon, nuova Delta, l'ammiraglia: il piano Lancia prende forma


Avatar di Lorenzo Centenari , il 06/10/21

1 settimana fa - Luca Napolitano conferma una road map ambiziosa. Ed elettrificata

Il responsabile del brand Luca Napolitano conferma una road map ambiziosa. E - ovviamente - ad alto tasso di elettrificazione

Ri-Lancia sì, ri-Lancia no. Finché, dalle parole, non si muoverà ai fatti concreti, il dubbio resterà e terrà in sospeso una community ormai pericolosamente abituata a rimuginare. Stando alle parole, il marchio Lancia tuttavia ha di fronte a sé un futuro. Dapprima Carlos Tavares, Ceo Stellantis. Oggi, a infondere fiducia è il responsabile del brand Luca Napolitano. Lancia non lascia: moltiplica. Da un prodotto solo ad una gamma intera. Evocativa ed elettrificata. Quindi nuova Ypsilon, ma anche nuova Delta. Più di preciso?

Lancia Ypsilon, nuova generazione (elettrica) dal 2024 Lancia Ypsilon, nuova generazione (elettrica) dal 2024

VEDI ANCHE



In un'intervista rilasciata al Corriere della Sera, Napolitano individua nel 2024 l'anno del passaggio generazionale per l'immarcescibile signorina Ypsilon. Senza scendere in particolari, il manager cita la nuova edizione dell'utilitaria - che con ogni probabilità rinascerà in formato esclusivamente full electric - come ''il primo passo di un percorso accelerato verso un cambiamento radicale, per ridare credibilità al marchio nel mercato premium''. Il cambiamento radicale prenderà le mosse dalla tradizione, almeno per quel che riguarda i nomi. Vedi nuova Lancia Delta (in copertina, il render del designer Mirko Del Prete).

''La Delta la vogliono tutti e non può mancare nei nostri piani. Tornerà - assicura Napolitano - e sarà una vera Delta: un’auto emozionante, manifesto di progresso e di tecnologia. E ovviamente, sarà elettrica''. L'appuntamento con la reincarnazione ad emissioni zero della berlina più iconica dell'ultimo mezzo secolo di storia del Costruttore torinese dovrebbe coincidere col 2026, anno a partire dal quale Lancia si affrancherà dai motori termici, atterrando sul pianeta del 100% elettrico. Pianeta che per quella scadenza sarà già piuttosto affollato, anche da colleghi di galassia Stellantis. Vedi DS Automobiles, brand peraltro col quale Lancia condividerà, nelle intenzioni del giovane Gruppo, la responsabilità di marchio premium. 

Lancia, un ritorno in grande stile: parola di Luca Napolitano Lancia, un ritorno in grande stile: parola di Luca Napolitano

La citycar, la media, infine l'ammiraglia, altra pedina che il rinascimento Lancia non può escludere. Un modello di grandi dimensioni, di alta tecnologia, ''in linea - dice Napolitano - con una tradizione che rendeva le Lancia riconoscibili in tutto il mondo per la loro eleganza e modernità''. E se nuova Ypsilon potrebbe avvalersi della piattaforma che oggi impiegano Peugeot 208 ed Opel Corsa, se inoltre tutto lascia immaginare come nuova Delta debba nascere sul telaio di Opel Astra e Peugeot 308, la grande berlina potrebbe declinare in chiave Lancia la struttura di DS 9 E-Tense. Ma sono solo ipotesi: Napolitano parla di programmi, è già qualcosa. Entro fine 2021, il piano industriale di Stellantis farà maggiore chiarezza.


Pubblicato da Lorenzo Centenari, 06/10/2021
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox