Silk Way Rally 2016

Silk Way Rally 2016: in testa la Peugeot 2008 DKR con Cyril Despres


Avatar di Simone  Dellisanti , il 12/07/16

5 anni fa - Silk Way Rally 2016: il Team Peugeot Total in prima posizione

Silk Way Rally 2016: il Team Peugeot Total con Despres corre davanti al gruppo dopo tre tappe

SI PARTE! Il Silk Way Rally 2016 è partito e non poteva mancare il Team Peugeot Total ad uno dei Rally Raid più importanti e competitivi, che ha come teatro gli 11.000 km di terra che separano Russia e Cina. Una competizione valida per la Dakar Series.

ABBRACCIO DEL PUBBLICO In occasione della partenza, avvenuta venerdì scorso, c'erano decine di migliaia di fans riuniti nella capitale moscovita, nell’impressionante e mitica Piazza Rossa, per festeggiare la partenza del Silk Way Rally 2016. Il programma è composto da 15 tappe per 10.000 km di corsa che dovranno essere percorsi dai 130 concorrenti attraverso la Russia, il Kazakhstan e la Cina.

LA PARTE DEL LEONE Tra questi ci sono anche le tre Peugeot 2008 DKR e i loro equipaggi pronti a ritornare in pista dopo il successo ottenuto alla scorsa Dakar, vinta a gennaio. Gli obiettivi del Team Peugeot Total sono chiari: tagliare il traguardo con tutte e tre le vetture nelle migliori posizioni possibili. Per questo, tenuto conto della lunghezza e della difficoltà della corsa, dovranno essere gestiti al meglio sia i mezzi meccanici sia gli uomini.

VEDI ANCHE



LE DICHIARAZIONI Bruno Famin, Team manager del Team Peugeot Total: La nostra iscrizione al Silk Way Rally si integra perfettamente con il nostro progetto. Dopo la Dakar 2016, partecipare a una corsa di questo livello è il modo ideale per promuovere Peugeot in questa parte del mondo. Il Silk Way Rally è un grande obiettivo, sarà lungo e difficile e la traversata della Cina comporterà certamente le tappe più dure per gli uomini e per la meccanica. Dovremo dunque gestire bene le nostre vetture nella prima parte del rally, per attraversare le sue caratteristiche alte dune. I concorrenti del Silk Way Rally sono molto interessanti perché sono piloti che hanno già dimostrato di essere veloci in altri rally. Anche noi di Peugeot Sport abbiamo la fortuna di avere piloti molto veloci ed equipaggi eccezionali. Stéphane e Jean Paul sono molto esperti e conoscono la Cina grazie alla nostra partecipazione al China Silk Road Rally 2015. Sébastien e Daniel acquisiranno il massimo dell’esperienza possibile in questo rally raid e Cyril e David saranno senz’altro uno degli equipaggi forti del rally, dopo i risultati raggiunti alla Dakar 2016.

EQUIPAGGI DOC Al comando delle tre Peugeot 2008 DKR ci sarà il conquistatore della Dakar 2016 Stéphane Peterhansel che ha conquistato l'evento proprio con la 2008, il nove volte campione del rally Sebastien Loeb e infine Cyril Despres, pilota motociclistico e rallista francese. Ecco le dichiarazioni dei piloti:

PETERHANSEL: Abbiamo continuato a lavorare sulle prestazioni della vettura dopo la Dakar 2016, facendo dei test e degli interventi migliorativi sulle Peugeot 2008 DKR. Oggi torniamo a Mosca con il Team Peugeot Total per disputare un grande rally: è una nuova sfida! La Russia e il Kazakhstan sono territori che non abbiamo mai esplorato, ci sarà dunque un lavoro interessante da fare per i piloti e la meccanica, per adattarsi a questi percorsi. Tra l’altro, sono convinto che ci saranno delle belle lotte nei quindici giorni di gara, con avversari molto competitivi. Speriamo di ottenere un buon risultato.

DESPRES: Anche se conosciamo i percorsi cinesi dalla nostra partecipazione al China Silk Road nel 2015, il Silk Way Rally sarà nell’insieme una scoperta. Affronteremo le tappe una dopo l’altra perché il percorso si preannuncia molto duro. Il nostro obiettivo sarà arrivare al traguardo in una buona posizione e acquisire esperienza. Io e il mio co-pilota David siamo entusiasti di partecipare a questa bella competizione.

LOEB: Il Silk Way Rally sarà solo il nostro terzo rally-raid. Queste due settimane di corsa ci permetteranno di acquisire esperienza in una prova che si preannuncia lunga e difficile. Siamo competitivi sulle piste tracciate, un po’ meno nei fuoripista. In questa parte dovremo fare molti progressi. E’ davvero entusiasmante essere alla partenza di una corsa come questa, caratterizzata da molti percorsi fra deserti e dune.

CLASSIFICA GENERALE Dopo le tre tappe iniziali, davanti a tutti c'è Cyril Despres che sta facendo valere tutta la sua esperienza nei rally raid. Dietro di lui la Mini di Yazeed Al-Rajhi seguito da Sebastien Loeb con l’altra 2008 DKR. Mentre Peterhansel è al momento in ottava posizione.


Pubblicato da Simone Dellisanti, 12/07/2016
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox