Autore:
Giulio Scrinzi

ROSSI C'È! La seconda giornata del Monza Rally Show è terminata ieri con un Valentino Rossi davanti a tutti nella classifica provvisoria, grazie a ben 12 secondi di vantaggio sui diretti inseguitori. In conferenza stampa lo aveva pronosticato: “Sarà fondamentale la PS8, cioè la Maxi Gran Prix 2 di domani mattina”, e alla fine è riuscito nell'impresa di chiudere in prima posizione, davanti ad un Tony Cairoli in rimonta dopo le noie meccaniche accusate in precedenza.

VANTAGGIO RASSICURANTE Nelle successive PS9 (la Marshall di 7,7 km) e PS10 (la Monster Energy State di 1,35 km) il doppio trionfo di Daniel Sordo ha sortito come unico effetto il sorpasso in classifica finale su Marco Bonanomi, scalzato dal secondo gradino del podio per solo mezzo secondo. Il Dottore, invece, grazie all'ennesimo secondo posto in entrambe le ultime due manche, è riuscito ad amministrare il cospicuo vantaggio sugli inseguitori, involandosi verso il suo quinto successo sul tracciato brianzolo.

CAMPIONE ANCHE SU QUATTRO RUOTE Al volante della sua Ford Fiesta RS WRC appositamente allestita dal team M-Sport, Valentino è riuscito così a portare a casa per la seconda volta consecutiva la manifestazione monzese, mettendosi dietro il rallista spagnolo della Hyundai e il pilota italiano della Citroen. Per il numero #46 di Tavullia questo è il quinto trionfo nel MonzaRallyShow, a dimostrazione che il suo talento va ben oltre le sole due ruote della MotoGP.

CAIROLI FUORI DALLA TOP TEN Discorso differente per Tony Cairoli: l'otto volte Campione del Mondo MXGP ha concluso le Prove Speciali solamente in 16esima piazza, pagando diversi problemi meccanici e di assetto della sua Citroen CS3 WRC, oltre al testacoda alla quinta tappa.


TAGS: monza rally show 2016 monza rally show monza rally show rossi monza rally show valentino rossi monza rally show cairoli monza rally show tony cairoli