Autore:
Giulia Fermani

UNA HYUNDAI A 5 STELLE Buone notizie per la nuova Hyundai Ioniq, l’anti-Prius coreana disponibile con motorizzazione ibrida, elettrica e ibrida plug-in, che si aggiudica le ambite cinque stelle ai test Euro NCAP. La presenza dell’ equipaggiamento di sicurezza completo, che comprende anche la  frenata autonoma d’emergenza, il Lane Departure Warning, il Lane Keeping Assist e lo Smart Cruise Control anche sulla versione entry level, sembra aver dato i suoi frutti. Vediamo come si è comportata la nuova Hyundai Ioniq ai test. 

SICUREZZA AI MASSIMI LIVELLI Come ha fatto la nuova Hyundai Ioniq a ottenere 5 stelle ai test Euro NCAP? Sicuramente grazie al pacchetto di sistemi di sicurezza attiva installato di serie su tutte le versioni, che oltre a AEB (Frenata Autonoma d’Emergenza), che avverte il guidatore in caso di emergenza frenando autonomamente e il Cruise Control adattivo, comprende anche il rilevatore dell’angolo cieco e l’ avviso di possibili urti posteriori.  A corredo del pacchetto sicurezza sono state decisive per ottenere il massimo dei voti anche la presenza dei sette airbag di serie e la scelta dei materiali: realizzata al 53% in acciaio ad alta resistenza, infatti, la nuova Ioniq non è solo estremamente resistente ma anche in grado di assorbire gli urti, proteggendo i passeggeri. 

 


TAGS: hyundai euro ncap Crash test Euro NCAP hyundai ioniq