Pubblicato il 25/04/21

POLE DENNIS Non mancano le sorprese nella seconda qualifica del weekend della Formula E a Valencia. Dopo il parapiglia innescato ieri in gara-1 dai tanti giri in regime di Safety Car e dalla conseguente riduzione della durata delle batterie delle auto in pista, oggi la classifica si è praticamente rovesciata. A pagare le condizioni di un asfalto inizialmente bagnato che – al pari di quanto successo due domeniche fa a Roma – si è andato via via asciugando, sono stati infatti tutti i big della generale, rimasti esclusi dalla fase di Superpole. A portare a casa la miglior prestazione è stato infatti il debuttante di casa Bmw i Andretti Motorsport, Jake Dennis, autore del giro più veloce sia nella qualifica a gruppi che in Superpole.

Formula E ePrix Valencia 2021: Jake Dennis (Bmw i Andretti Motorsport) esulta per la pole position

LA SUPERPOLE 1:28.548, il crono staccato nell’ultimo giro della Superpole dal pilota dell’Elica, che riscatta così un inizio decisamente da dimenticare: fin qui impalpabile, il giovane britannico era stato finalmente in grado di raccogliere qualche punto solo ieri in gara-1, grazie comunque ai cinque piloti squalificati davanti a lui. Alle spalle di Dennis troviamo André Lotterer, un altro dei grandi protagonisti in negativo di questo avvio di stagione, “baciato” anche in questo caso dalle condizioni della pista sempre più favorevoli. Il tedesco della Porsche (comunque arretrato di tre posizioni per l'incidente di gara-1 con Mortara) precede in classifica ma non in griglia l’inglese della Mahindra, Alex Lynn, che scatterà dalla prima fila dopo essersi confermato tra i più veloci nella prima manche, prima di essere anche lui beffato dalla riduzione di energia sul finale. Chiudono le prime tre file le due Nio 333 di Tom Blomqvist e Oliver Turvey, con Norman Nato in sesta posizione.

Formula E ePrix Valencia 2021: André Lotterer (Porsche)

GLI ESCLUSI Come detto, i grandi delusi delle qualifiche sono inevitabilmente i big del campionato, traditi dall’asfalto sempre più asciutto e quindi costretti a effettuare il proprio tentativo in condizioni di pista ancora umida. Così, il nuovo leader del mondiale Nyck De Vries non va oltre la ventesima posizione, una casella alle spalle del compagno di casa Mercedes, Stoffel Vandoorne, ma davanti all’ex numero 1 della generale, Sam Bird. Un po’ meglio è andata agli uomini di casa DS Techeetah: Jean-Eric Vergne è settimo e primo degli esclusi dalla Superpole, mentre Antonio Felix Da Costa, sfortunatissimo protagonista del caos di ieri, è dodicesimo. In ogni caso poco male: il meteo incerto e la tappa di ieri, con Vandoorne scattato ultimo e infine terzo al traguardo, hanno già chiarito che (tanto per cambiare) a Valencia, davvero tutto può succedere. Gara-2 scatterà alle 14.03 di oggi, domenica 25 aprile: diretta live su Mediaset Italia 1 e su Sky Sport Collection (canale 205 della pay-tv satellitare).

Formula E ePrix Valencia 2021: Nyck De Vries (Mercedes)

Clicca qui per i risultati del Valencia ePrix 2021


TAGS: mercedes formula e stoffel vandoorne ds techeetah Jean-Eric Vergne Nyck De Vries Antonio Felix Da Costa Bmw I Andretti Motorsport Formula E 2021 Jake Dennis EPrix Valencia 2021 ValenciaEPrix 2021