Autore:
Salvo Sardina
Pubblicato il 16/02/2020 ore 00:20

TRIONFO EVANS Ormai è quasi una costante: a una pole position di André Lotterer segue una vittoria di Mitch Evans. Lo scenario già visto a Roma nel 2019 si ripete nell’ePrix di Città del Messico 2020, con il pilota neozelandese che porta in casa Jaguar il secondo trionfo nella storia in Formula E. Al venticinquenne è bastato partire bene dalla seconda casella per prendere la leadership con una sportellatina al poleman in curva-1, difendendosi poi grazie a un ritmo gara assolutamente inarrivabile per chiunque. Alle sue spalle, un Antonio Felix Da Costa ormai quasi abbonato al secondo posto, considerando il risultato dell’ultima gara di Santiago e della scorsa edizione dell’ePrix messicano. Chiude il podio la Nissan di Sebastien Buemi.  

Formula E 2020, ePrix Città del Messico: la partenza della gara con Evans (a sinistra) e Lotterer

GRAN LOTTA Un’altra costante della Formula E è certamente la grande bagarre in pista. Così, se è vero che la lotta per il primo posto non c’è praticamente stata, considerando la supremazia di Evans – nuovo leader della classifica generale – lo stesso non può dirsi per le altre posizioni del podio. Grande protagonista in tal senso è stato proprio il portoghese Da Costa, bravo ad approfittare degli errori dei rivali (su tutti il clamoroso lungo di Sam Bird, finito contro il muro a pochi minuti dalla fine) e soprattutto a infilzare in pista Sebastien Buemi. Quarta posizione dal sapore agrodolce per il campione in carica Jean-Eric Vergne: da un lato, il buon bottino di punti può rilanciare le velleità del francese in classifica piloti, ma è indubbio che Jev stia pagando qualcosina su un Da Costa effettivamente molto in palla in questa fase della stagione. Seguono Alexander Sims e Lucas Di Grassi, bravi a rimontare dal fondo della griglia.

Formula E 2020, ePrix Città del Messico: i due piloti DS Techeetah, Vergne e Da Costa

DELUSIONE PORSCHE Come detto, la tanto agognata prima vittoria della carriera di André Lotterer, che avrebbe fatto esultare per la prima volta anche la Porsche, è invece destinata ancora a restare un sogno. Il pilota tedesco, dopo la splendida pole position ottenuta in qualifica, è stato protagonista di una partenza non perfetta e di alcune sbavature che lo hanno spinto fuori dalla zona podio, prima di un contatto che ha definitivamente messo fine alla sua gara. Incidenti anche per Nico Muller, Felipe Massa e Nyck De Vries, autore quest’ultimo di un clamoroso tamponamento dell’incolpevole Robin Frijns nel tentativo di difendersi dall’attacco di Da Costa. Non sorride neppure l’altro lato del box Mercedes, con l’ex leader della classifica generale, Stoffel Vandoorne, autore di una toccata con il muro sul finale che lo ha fatto sprofondare fuori dalla zona punti.

Formula E 2020, ePrix Città del Messico: i festeggiamenti di Mitch Evans e del team Jaguar

CLASSIFICA E APPUNTAMENTI La Formula E ritorna in pista soltanto tra due settimane con il round 5 del campionato previsto il 29 febbraio sul tracciato Moulay El Hassan di Marrakech. Di seguito l’ordine d’arrivo dell’ePrix di Città del Messico 2020, mentre potete cliccare qui per la classifica piloti e costruttori dopo queste prime quattro tappe del campionato elettrico.

Formula E ePrix Città del Messico 2020, risultati gara:

Pos Pilota Team Tempo Distacco Giri
1 Mitch EVANS Panasonic Jaguar Racing 46:42.093 - 36
2 Antonio Félix DA COSTA DS TECHEETAH 46:46.364 +4.271 36
3 Sebastien BUEMI Nissan e.dams 46:48.274 +6.181 36
4 Jean-Eric VERGNE DS TECHEETAH 46:56.424 +14.331 36
5 Alexander SIMS BMW i ANDRETTI MOTORSPORT 47:01.337 +19.244 36
6 Lucas DI GRASSI Audi Sport Abt Schaeffler 47:10.439 +28.346 36
7 Oliver ROWLAND Nissan e.dams 47:11.843 +29.750 36
8 Edoardo MORTARA ROKiT Venturi Racing 47:12.297 +30.204 36
9 James CALADO Panasonic Jaguar Racing 47:12.889 +30.796 36
10 Pascal WEHRLEIN MAHINDRA RACING 47:13.225 +31.132 36
11 Jerome D'AMBROSIO MAHINDRA RACING 47:14.911 +32.818 36
12 Robin FRIJNS Envision Virgin Racing 47:15.758 +33.665 36
13 Maximilian GÜNTHER BMW i ANDRETTI MOTORSPORT 47:17.605 +35.512 36
14 Brendon HARTLEY GEOX DRAGON 47:18.492 +36.399 36
15 Oliver TURVEY NIO 333 FE Team 47:32.981 +50.888 36
16 Neel JANI TAG Heuer Porsche Formula E Team 47:46.984 +1:04.891 36
17 Stoffel VANDOORNE Mercedes-Benz EQ Formula E Team 46:49.093 Ritiro 35
18 Sam BIRD Envision Virgin Racing 40:50.201 Ritiro 31
19 Daniel ABT Audi Sport Abt Schaeffler 40:22.897 Ritiro 30
20 Ma Qinghua NIO 333 FE Team 34:56.582 Ritiro 25
21 Nyck DE VRIES Mercedes-Benz EQ Formula E Team 25:18.722 Ritiro 18
22 André LOTTERER TAG Heuer Porsche Formula E Team 17:18.735 Ritiro 11
23 Felipe MASSA ROKiT Venturi Racing 10:57.511 Ritiro 6
24 Nico MÜLLER GEOX DRAGON 2:34.101 Ritiro 2

In grassetto il pilota che ha ottenuto il punto extra per il giro più veloce in gara


TAGS: jaguar formula e Mitch Evans MexicoCityEPrix 2020