Autore:
Salvo Sardina
Pubblicato il 17/02/2020 ore 17:25

SECONDO SECONDO L’ePrix di Città del Messico degli uomini Ds Techeetah si chiude con un altro secondo posto per Antonio Felix Da Costa, ormai quasi abbonato alla piazza d’onore considerando il risultato ottenuto nella precedente gara di Santiago e il risultato raccolto proprio un anno fa tra le pieghe dell’Autodromo Hermanos Rodriguez. Il portoghese non è ancora riuscito a riportare la vittoria al team franco-cinese ma può certamente gioire perché, dopo l’avvio di campionato tutt’altro che facile, la monoposto si conferma competitiva ai massimi livelli. Torna parzialmente a sorridere anche Jean-Eric Vergne, che finalmente raccoglie un buon bottino di punti chiudendo l’ePrix con il quarto piazzamento.

Formula E 2020, ePrix Città del Messico: è festa anche in casa DS Techeetah con Antonio Felix Da Costa

OCCHIO AI TEMPI Proprio l’ex pilota di casa Bmw ha espresso grande soddisfazione dopo la bandiera a scacchi, ammettendo però che uno dei problemi da risolvere quanto prima resta quello delle performance in qualifica. “L’ePrix di Città del Messico – ha spiegato Antonio Felix Da Costaè stato molto positivo, ma credo che dovremo concentrarci maggiormente sulle qualifiche da ora in poi perché abbiamo una macchina fantastica ma non siamo ancora riusciti a tirarne fuori il massimo. È buono avere ottenuto due podi di fila, ma ci siamo complicati la vita al di là del necessario. La gara è stata comunque molto divertente, la squadra ha fatto un lavoro eccezionale dietro le quinte e nella gestione dell’energia. Sono molto felice di tutto questo, ma è soltanto l’inizio per me. Mi sento sempre meglio corsa dopo corsa, il che è un segnale incoraggiante per il futuro”.

Formula E 2020, ePrix Città del Messico: i due piloti DS Techeetah, Vergne e Da Costa

POCHE PAROLE Non è esattamente il ritratto dell’entusiasmo, invece, il campione in carica Jean-Eric Vergne. Il transalpino ha comunque concluso la tappa messicana al quarto posto, portando a casa un quantitativo di punti che gli permette di scalare svariate posizioni in classifica dopo l’inizio balbettante: “È stato un buon fine settimana per la squadra visto che siamo il team che ha raccolto di più in assoluto. Un risultato soddisfacente, anche se adesso dobbiamo guardare avanti continuando a lavorare sodo per migliorare la nostra posizione nelle classifiche piloti e costruttori”. La prossima tappa della Formula E è in programma il prossimo 29 febbraio sul circuito Moulay El Hassan di Marrakech.


TAGS: formula e ds techeetah Jean-Eric Vergne Antonio Felix Da Costa ePrix Città del Messico MexicoCityEPrix 2020