DIRETTO INTERESSATO Durante il weekend del GP Abu Dhabi si è parlato molto del possibile ingaggio di Lewis Hamilton da parte della Ferrari nel 2021. Interrogati a riguardo, il team principal Mattia Binotto e Charles Leclerc non hanno chiuso le porte all'arrivo del sei volte campione del mondo, così come lo stesso britannico non ha escluso un possibile cambio di casacca, contribuendo ad alimentare le fantasie dei tifosi e le voci nel paddock. In tutto questo, c'è un altro diretto interessato, ossia Sebastian Vettel: il suo contratto con la scuderia di Maranello scade il prossimo anno e l'ingaggio di Hamilton comporterebbe in automatico il sacrificio del tedesco, considerando che Leclerc ha dalla sua un accordo valido fino al 2022.

LEWIS CLIENTE FERRARI Il tedesco è ben informato su queste indiscrezioni che lo riguardano e per commentarle ha usato l'arma dell'ironia: "Ma Hamilton è già un pilota Ferrari! - ha dichiarato sorridendo - Credo che abbia già alcune Ferrari nel suo garage". Il riferimento è ai modelli stradali di Maranello acquistati, e fieramente mostrati sui social, dall'attuale pilota Mercedes. In particolare, Hamilton possiede una Ferrari LaFerrari normale e una in versione Aperta. Quest'ultima oltretutto è una versione altamente esclusiva, con soli 210 esemplari prodotti. Un chiaro segnale che anche il britannico non è immune al fascino del Cavallino Rampante.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Happy Sunday World. Who wants to come for a ride with me?

Un post condiviso da Lewis Hamilton (@lewishamilton) in data:

SEB IRONICO Oltre che dell'arrivo di Hamilton in Ferrari, Vettel ha parlato del suo futuro lontano da Maranello: "Se ascolto i giornalisti, penso che sarò in vacanza il prossimo anno - ha proseguito sempre con tono ironico - Non so chi abbia dato inizio alle voci, ma sembra che ne sappiano più di me. E dato che i giornalisti hanno sempre ragione, immagino che ci saranno novità nelle prossime settimane".


TAGS: ferrari vettel f1 Hamilton