Pubblicato il 22/02/2020 ore 14:30

AVVIO MOLTO CONCRETO Pur senza cercare ancora la prestazione assoluta, la Red Bull RB16 ha ben impressionato nella prima settimana di test. Max Verstappen e Alex Albon hanno completato 471 giri, secondi solo alla Mercedes, e ottenuto tempi molto competitivi se comparati alla mescola utilizzata. Il team, che già in passato durante i test ha raramente messo in mostra tutto il potenziale delle proprio monoposto, si è concentrato soprattutto sul lavoro relativo all'affidabilità e allo sviluppo della RB16.

OBIETTIVO AFFIDABILITA' Verstappen ha spiegato così la settimana di lavoro: ''Non siamo così lontani come potrebbe sembrare - ha dichiarato ad Auto Motor und SportQuesto è il motivo per cui ci assicuriamo dell'affidabilità come prima cosa. Inoltre, con una vettura stabile getti le basi per l'ulteriore sviluppo della stessa. Se hai affidabilità, puoi sviluppare in modo aggressivo durante la stagione''.

Barcellona F1Testing, day-3, Sebastian Vettel (Ferrari)

MISTERO FERRARI Guardando agli avversari, Verstappen si è soffermato sulla Ferrari, apparsa in ritardo in questi primi giorni di test: ''Sembra che abbiano dei problemi. La Ferrari non ha ancora cominciato una simulazione di gara. Per questo, sono difficili da interpretare''.


TAGS: ferrari formula 1 red bull f1 verstappen 2020 test barcellona F1 testing RB16 SF1000