Tragedia in Belgio, uccisa la direttrice dell'autodromo di Spa Francorchamps
MotoGP 2021

Tragedia in Belgio, uccisa la direttrice dell'autodromo di Spa


Avatar di Simone Valtieri , il 16/08/21

1 mese fa - Nathalie Maillet è stata uccisa in Belgio nella notte tra sabato e domenica

Nathalie Maillet, 51 anni, è stata uccisa in Belgio nella notte tra sabato e domenica assieme a un'altra persona. I sospetti sono tutti sul marito, suicida

OMICIDIO-SUICIDIO Tragedia in Belgio a Gouvy, a una quarantina di chilometri dal Circuito di Spa Francorchamps. Tre le vittime: due assassinate con colpi di arma da fuoco e un suicida. La polizia indaga su un probabile caso di omicidio-suicidio, visto che a togliersi la vita è stato Franz Dubois, marito di Nathalie Maillet, una delle due persone rinvenute esanimi nella casa della donna. La Maillet era la direttrice e amministratrice delegata del Circuito di Spa Francorchamps, che non si era presentata in autodromo nella domenica di Ferragosto, quando era in programma l'ultimo giorno del Rally del Belgio.

VEDI ANCHE



DONNA APPASSIONATA La sua assenza aveva fatto scattare l'allarme, con la polizia locale che si è subito recata a casa della donna. Nathalie Maillet, di cittadinanza francese, era alla guida dell'autodromo da cinque anni. In una nota diramata tramite i canali ufficiali, il circuito ha espresso le proprie condoglianze a famigliari e amici della vittima, scrivendo: ''Il circuito, ma anche gli sport motoristici, hanno perso una donna appassionata, forte nelle proprie certezze e sempre con uno sguardo al futuro''. La pista di Spa-Francorchamps ospiterà la Formula 1 tra meno di due settimane, nel weekend del 27-29 agosto.


Pubblicato da Simone Valtieri, 16/08/2021

Tags
Vedi anche
Logo MotorBox