Ricciardo critica i social media della F1: "Fottuti idioti"
Formula 1

Ricciardo si scaglia contro il "crash porn" dei social media della F1


Avatar di Luca Manacorda , il 09/04/21

7 mesi fa - L'australiano non ha gradito alcune iniziative social dei profili F1

Daniel Ricciardo non ha gradito la selezione dei migliori momenti del 2020 realizzata dai profili social della F1

SCONTRO DI IDEE Il suo sorriso e la sua simpatia sono diventati i tratti distintivi di Daniel Ricciardo, ma quando l'australiano deve criticare qualcosa che non gli è piaciuto non risparmia certo le espressioni forti. Un aspetto sul quale il pilota della McLaren sembra molto sensibile riguarda ciò che viene trasmesso verso l'esterno con maggior insistenza riguardo lo spettacolo della F1. In particolare, negli ultimi tempi la strategia adottata da Liberty Media sembra quella di puntare molto di più sugli incidenti che sui sorpassi per promuovere l'adrenalina dello sport più veloce al mondo.

IL PRECEDENTE DEL BAHRAIN Lo scorso anno, Ricciardo fu uno dei piloti più critici riguardo al modo in cui vennero gestite le immagini del terribile incidente di Romain Grosjean in Bahrain. A dargli particolarmente fastidio era stata l'infinita sequenza di replay di quelle scene spaventose mandate in onda durante la sospensione della gara. In particolare, l'allora pilota della Renault sottolineò la mancanza di sensibilità verso famigliari e colleghi del francese: ''Era necessario vedere che lui fosse vivo e che stesse bene, non era necessario vedere un replay dopo l’altro dell’incidente. Tutti i piloti dovevano tornare a breve in macchina e in ogni scena che vedevamo c’erano l’incidente, il fuoco, la macchina spezzata in due. Mostratela domani, non so, anche la sua famiglia, e le nostre famiglie, dovevano continuare a guardare queste immagini sapendo che avremmo dovuto tornare in macchina? Credo che sia stata una mancanza di rispetto, un qualcosa privo di sentimenti''.

VEDI ANCHE



LA CRITICA AL CRASH PORN Ma a far infuriare forse ancora di più l'australiano è stata la selezione dei 10 migliori momenti della stagione 2020 realizzata dalla F1 per i suoi canali social (sopra, la top10 relativa ai soli incidenti). Nel corso di una lunga intervista rilasciata a Square Mile, Ricciardo ha espresso così la sua rabbia nei confronti di quella che è stata definita una sorta di ''crash porn'', una pornografia degli incidenti: ''Mi pare che l'anno scorso la F1 abbia messo sui suoi canali social tipo 'I 10 migliori momenti dell'anno' o qualcosa del genere e otto dei dieci erano incidenti. La mia reazione era come 'Voi ragazzi siete dei fottuti idioti'. Forse i ragazzini di 12 anni vogliono vedere quel tipo di contenuti, ed è fantastico perché non conoscono nulla di migliore, ma noi non siamo bambini. Fate di meglio ragazzi, fate meglio di così''.


Pubblicato da Luca Manacorda, 09/04/2021
Vedi anche
Logo MotorBox