Autore:
Simone Dellisanti

CON IL BISCIONE I nuovi piloti della Alfa Romeo Racing, Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi hanno passato la giornata di ieri sulla pista di collaudo di Balocco. “Per provare le nuove monoposto di Formula Uno?” No! Semplicemente per divertirsi al volante di Giulietta Veloce, Giulia Quadrifoglio e Stelvio Quadrifoglio. Insomma, per i due driver del Biscione un’ultima giornata ‘libera’ prima di fare sul serio nei prossimi test di Formula Uno, sul circuito spagnolo di Barcellona.

A BALOCCO L'iconico complesso sperimentale del Gruppo FCA, dove si mettono a punto tutti i modelli di serie Alfa Romeo, ha fatto da cornice a una full immersion nel mondo del Biscione per i due driver che si sono divertiti guidando lungo il tracciato di 5,6 chilometri e chi conosce bene la pista di Balocco sa bene che offre tutte le emozioni di una pista di Formula 1. Quale tracciato migliore per mettere alla frusta le nuove nate sotto il segno di Alfa Romeo?

LE MACCHINE Raikkonen e Giovinazzi hanno guidato le versioni Quadrifoglio delle vetture messe a loro disposizione equipaggiate con il 2.9 V6 Bi-Turbo benzina in alluminio, un motore ispirato da tecnologie e competenze tecniche di derivazione Ferrari, che eroga 510 CV di potenza massima e sviluppa una coppia di 600 Nm. Accanto alla Stelvio e Giulia c’era anche l’Alfa Romeo Giulietta nell'allestimento Veloce. Questa versione rappresenta il massimo della sportività e offre di serie sia specifici elementi estetici Miron-look per un aspetto più aggressivo e un assetto più sportivo per un comportamento su strada più sanguigno.

LE PAROLE DI GIOVINAZZI "Sono orgoglioso di riportare l'Italia in F1. L'Alfa Romeo Racing è per me un punto di partenza e non un traguardo. Mi sono preparato bene per l'inizio della stagione di Formula Uno 2019 e ora sono pronto per dare il meglio per la squadra", queste le parole di Antonio Giovinazzi, che poi ha proseguito, dicendo: "L'anno scorso abbiamo fatto molto bene e abbiamo raggiunto dei buonissimi risultati, sicuramente ripartiremo da lì. Ci tengo a dire che il mio obbiettivo non è battere Kimi ma, invece, cercare di imparare tutto quello che posso da un campione del mondo che ha vinto con la Ferrari. Siamo una bella coppia e sono sicuro che i risultati arriveranno presto". 


TAGS: alfa romeo alfa romeo giulietta alfa romeo giulia Alfa Romeo Stelvio