Autore:
Matteo Gallucci

PIATTO RICCO L'occasione era di quelle troppo ghiotte per farsela sfuggire. Durante questo weekend di gare (8-9 settembre) è andata in scena una passerella molto importante per il mondo SAV ad alte prestazioni di BMW. Mi raccomando l'utilizzo di SAV, acronimo di Sports Activity Vehicle, non il solito SUV perché dalle parti di Monaco di Baviera ci tengono molto alla distinzione. Prima della gara del DTM al Nurburgring hanno sfilato le nuove X3 e X4 griffate con la M maiuscola. Sono le versioni più cattive dei rispettivi modelli sviluppate proprio al Ring dal reparto Motorsport di BMW.

VEDO NON VEDO Le pellicole utilizzate per celare le carrozzerie delle ultime arrivate facevano intravedere tutto come potete apprezzare nella nostra gallery qui sotto. Più che dei prototipi delle vere auto fatte e finite con il dettaglio, molto rilevante per gli appassionati, di essere il non plus ultra della guida sportiva a ruote alte di BMW con tanto di design aggressivo dedicato (prese d'aria maggiorate su tutta la carrozzeria come freni, cerchi e pneumatici). E sotto al cofano? Non sono stati rilasciati dati ufficiali in merito ma è praticamente di dominio pubblico l'utilizzo del nobile motore da 3 litri turbo benzina a sei cilindri in linea che dovrebbe superare la quota di 400 cv abbinato alla sola trazione integrale messa a punto per un comportamento dinamico mai visto prima a bordo di SUV medi.

DICHIARAZIONI IMPORTANTI "Con le loro caratteristiche prestazionali specifiche M, BMW X3 M e BMW X4 M stabiliranno dei parametri di riferimento in termini di dinamica nei rispettivi segmenti", afferma Frank van Meel, Presidente BMW M GmbH. Con queste premesse non ci resta che aspettare fiduciosi.


TAGS: bmw suv bmw m bmw x4 m bmw suv bmw x3 m