Pubblicato il 06/03/21

MOSSA A SORPRESA La Ferrari è pronta a licenziare Mattia Binotto all'indomani dei test invernali in programma la prossima settimana in Bahrain, annunciandone l'uscita con un messaggio d'addio in cui lo si ringrazia per il lavoro sulla nuova vettura. Questo scenario clamoroso è stato predetto da Josef Kral, pilota che gareggia nelle competizioni GT con la Ferrari 488 GT3, nel corso di un video pubblicato sul suo canale YouTube. Un'anticipazione sorprendente quella pronunciata dal trentenne ceco, che probabilmente ha avuto un riscontro superiore a quello che immaginava lui stesso. Man mano che la frase ha cominciato ad essere riportata sul web si sono ovviamente scatenate le reazioni da parte degli appassionati di F1 sparsi in tutto il mondo.

LA RETROMARCIA Per questo motivo il buon Kral, che probabilmente ha realizzato le possibili consueguenze anche sulla sua carriera di una notizia simile lanciata senza poterla accompagnare a riscontri concreti, ha poi deciso di cancellare il video in questione e di pubblicare sui social un messaggio con cui tenta di sminuire la portata delle sue parole: ''Solo per renderlo forte e chiaro... alcuni dei miei commenti sulla Scuderia Ferrari sono stati interpretati male e fuori contesto. Quello che ho detto era basato sulla mia opinione e senza alcuna base o informazione reale... Mi scuso se queste speculazioni hanno creato qualche problema''.

SOCIAL PERICOLOSI Nel giro di poche ore è così rientrato il clamore per questa apparente fuga di notizie. Non è la prima volta che i social si trasformano in trappole, dove una frase pronunciata con leggerezza rischia di alzare un polverone. Per restare in ambito Ferrari, recentemente è stato Mika Salo a dover far chiarezza su alcune frasi da lui pronunciate relative all'irregolarità della power-unit di Maranello. Di sicuro Kral, che nel curriculum vanta anche una vittoria nella sprint race della GP2 2012 a Spa, ha ottenuto una visibilità a lui sconosciuta: gli altri video presenti sul suo canale YouTube, in cui spesso commenta notizie relative proprio alla F1, hanno mediamente poche decine di visualizzazioni.

RIORGANIZZAZIONE FERRARI Per quanto riguarda Binotto, di sicuro al momento c'è solo la riorganizzazione avvenuta in Ferrari e annunciata nelle scorse settimane, con la creazione di quattro aree distinte che avranno ognuna un loro responsabile. Nel recente incontro con la stampa avvenuto via videoconferenza e a cui abbiamo partecipato anche noi di MotorBox, Binotto aveva aggiunto che nel corso della stagione 2021 di F1 non sarà presente a diversi gran premi, preferendo rimanere a Maranello per seguire l'importante lavoro di sviluppo della monoposto 2022 e cedendo il suo posto a Laurent Mekies, come già avvenuto nel finale del campionato 2020. Escluso invece un suo coinvolgimento diretto nel nuovo progetto che porterà la Ferrari a gareggiare nella Le Mans con una vettura Hypercar a partire dal 2023.


TAGS: ferrari f1 binotto