Pubblicato il 21/06/21

FATTORI PENALIZZANTI Entriamo nella parentesi estiva del campionato di F1 con il GP Francia che da una parte regala emozioni con il duello tra Lewis Hamilton e Max Verstappen e dall'altra vede la Ferrari sprofondare fino ad uscire dalla zona punti. Fattore, quest'ultimo, che come sempre incide molto sugli ascolti tv italiani e a cui per questa domenica si aggiunge il posticipo serale della differita su Tv8, scalata per evitare la concomitanza con la partita della nazionale di calcio agli Europei. 

I NUMERI Partendo dalla diretta delle 15 sui canali della piattaforma Sky Sport, sono stati 1.100.000 gli spettatori medi, per uno share dell'8,5%. Un buon risultato, ma inferiore di circa 500.000 unità rispetto al dato da record del precedente GP Azerbaijan. Risultato simile, e calo ancora più marcato, per la differita di Tv8, andata in onda alle 21 invece che alle 18 come solitamente accade per ''colpa'' come detto del calcio. Gli spettatori sono stati 1.162.000, per il 6,2%. Visto che l'abbiamo nominata, un'occhiata ai dati della nazionale di calcio: 1.672.000 i telespettatori medi per la trasmissione su Sky, ben 11.460.000 quelli sintonizzati sulla Rai.

LE MOTO Di scena ieri anche le moto, con il ritorno al successo di Marc Marquez nel GP Germania. La gara della MotoGP alle 14 è stata trasmessa in diretta sia su Sky sia su Tv8, totalizzando rispettivamente 677.000 e 1.347.000 spettatori medi, per uno share complessivo del 14%. Sia il Motomondiale sia la F1 tornano in scena nel prossimo weekend con il GP Olanda e il GP Stiria: entrambe le gare, in programma alle 14 e alle 15, saranno trasmesse in diretta esclusiva su Sky Sport e in differita su Tv8, per un'altra domenica ad alto contenuto di motori.

 

 


TAGS: f1 GP Francia ascolti tv