Pubblicato il 07/06/21

NUOVO MA GIA' IMPERDIBILE La sua storia è ancora recente, ma il GP Azerbaijan sta emergendo come uno degli appuntamenti imperdibili della stagione di F1 e questo si riflette anche sugli ascolti tv. Messo in calendario proprio dopo uno dei gran premi più tradizionali, quel GP Monaco da sempre tra le gare con maggior audience, l'appuntamento di Baku ottiene numeri positivi, nonostante non abbia goduto della doppia diretta sul satellite e sul digitale terrestre. Ad avvantaggiarlo anche l'antipasto della Ferrari di Charles Leclerc nuovamente in pole position e la sequenza di colpi di scena che ne ha reso avvincente il finale.

I DATI Partendo dunque dalla diretta delle ore 14 sui canali Sky Sport, sono stati oltre 1,6 milioni i telespettatori medi, per uno share superiore al 10%. Si tratta di dati record per la trasmissione satellitare, alla quale si aggiunge l'ottima performance della differita preserale di Tv8. In questo caso sono stati 1.812.000 gli spettatori, per il 9% di share. Il totale è dunque superiore ai 3,4 milioni, quasi identico a quanto fatto segnare dalla gara di Monte Carlo che però fu trasmessa in diretta anche sul digitale.

LE MOTO Di scena ieri anche il Motomondiale, che in Italia paga la crisi di Valentino Rossi e le prestazioni ancora altalenanti degli altri piloti italiani. La diretta delle 13 sui canali SkySport della gara di MotoGP si è fermata a 634.000 spettatori, pari al 4,3% di share. La differita pomeridiana su Tv8, invece, ha raccolto 1.320.000 spettatori, per il 9,6% di share. Sia la F1 sia le moto torneranno di scena tra due settimane, rispettivamente per il GP Francia e il GP Germania, sempre distanziati di un'ora ma alle 14 e alle 15. Per il motomondiale tornerà la diretta anche su Tv8.


TAGS: f1 gp azerbaijan ascolti tv