Pubblicato il 05/07/21

TRIS COSTANTE Il trittico di inizio estate della F1 si è chiuso con il GP Austria, terza gara consecutiva nelle ultime tre domeniche nonché seconda sul circuito del Red Bull Ring. Gli ascolti tv si sono confermati piuttosto stabili, con variazioni minime legate principalmente a fattori esterni come l'orario di trasmissione, mentre la pista ha offerto un Max Verstappen via via sempre più padrone del Circus e una Ferrari relegata alla lotta per le posizioni di rincalzo.

I DATI Partendo dalla diretta delle 15 sui canali della piattaforma Sky Sport, sono stati in totale 1.102.000 gli spettatori medi, per l'8,5% di share. Entrambi i dati sono leggermente in calo rispetto alla settimana precedente. Discorso inverso per la differita su Tv8, tornata all'orario classico delle 18: in questo caso sono stati 1.208.000 gli spettatori, per il 9,5% di share. Il risultato della trasmissione in chiaro porta il totale degli spettatori praticamente allo stesso livello del GP Stiria, mentre lo share risulta migliore.

TOCCA A SILVERSTONE Dopo una domenica di meritato riposo, la F1 riaccenderà i motori nel weekend del 18 luglio per l'appuntamento con il GP Gran Bretagna. Le modalità di trasmissione in tv rimarranno le stesse, con diretta esclusiva su Sky Sport e successiva differita pomeridiana su Tv8.


TAGS: f1 gp austria ascolti tv