Ferrari: Binotto rinvia gli aggiornamenti della F1-75 a dopo Imola
F1 2022

Binotto: "Imola non è il posto giusto per portare gli aggiornamenti sulla F1-75"


Avatar di Luca Manacorda , il 13/04/22

1 mese fa - Binotto spiega perché i grossi aggiornamenti arriveranno più avanti

Il team principal spiega perché i grossi aggiornamenti sulla F1-75 arriveranno più avanti rispetto al weekend di Imola

CONSERVARE IL VANTAGGIO La Ferrari è uscita benissimo dai blocchi di partenza della stagione 2022 di F1, archiviando le prime tre gare dell'anno con vantaggi superiori ai 30 punti in entrambe le classifiche iridate. Un avvio che ha sorpreso gli avversari e in parte persino gli uomini del team di Maranello. In un campionato lungo 23 gran premi, nonché il primo dall'introduzione del nuovo regolamento tecnico, la più grande sfida sarà ora riuscire a mantenere i rapporti di forza attraverso gli aggiornamenti da portare sulla monoposto.

PERCHE' NON A IMOLA Il prossimo GP Emilia Romagna, in programma a Imola il weekend dopo Pasqua, è atteso come il primo appuntamento in cui vedremo le vetture presentare importanti novità. La Red Bull ha già annunciato un sostanzioso pacchetto di modifiche, mentre per la Ferrari non sarà proprio così. Il perché lo ha spiegato il team principal Mattia Binotto: ''Penso che sarà un weekend difficile per quanto riguarda portare gli aggiornamenti e cercare di valutarli nelle prove libere del venerdì, perché ovviamente bisogna concentrarsi sulle qualifiche del pomeriggio. Se guardiamo a noi stessi, a Imola non ci sarà molto, perché crediamo che non sia il posto giusto''. Il weekend al circuito intitolato a Enzo e Dino Ferrari sarà il primo di quest'anno in cui si disputerà la gara Sprint al sabato, il che stravolge il format del fine settimana, con una sola sessione di prove libere il venerdì e poi subito la qualifica.

F1 GP Australia 2022, Melbourne: l'attacco di Max Verstappen (Red Bull) a Charles Leclerc (Ferrari) F1 GP Australia 2022, Melbourne: l'attacco di Max Verstappen (Red Bull) a Charles Leclerc (Ferrari)

VEDI ANCHE



CONCENTRAZIONE SUL PORPOISING Fatta questa premessa, sicuramente la Ferrari non rimarrà comunque con le mani in mano in vista di una delle due gare di casa. In questi giorni a Maranello ci si concentrerà soprattutto su uno dei grandi temi di questo avvio di stagione, il porpoising. Binotto ha aggiunto: ''Cercheremo di mitigare i problemi che abbiamo avuto finora. Sto pensando al porpoising e ai sobbalzi che hanno influenzato la nostra prestazione durante il weekend in Australia. Quindi, proveremo ancora una volta a lavorare su quel punto specifico. Per gli aggiornamenti e altro, lasciatemi dire quelli significativi, sarà più tardi nel corso della stagione''.

OLTRE LE ASPETTATIVE Come detto, l'inizio della Ferrari F1-75 è stato per certi versi sorprendente per la stessa Ferrari, che si aspettava di poter tornare a lottare per le vittorie ma non con questa forza rispetto ai rivali. Lo ha ammesso anche Binotto: ''Sono certamente sorpreso. Penso che abbiamo lavorato sodo e abbiamo dato molta priorità al 2022. Sapevo che la squadra era una grande squadra e in qualche modo siamo migliorati rispetto alle stagioni passate. Speravo di avere una macchina competitiva per l'inizio della stagione, ma di certo non mi aspettavo un inizio di stagione così buono. Penso che sarebbe stato ingiusto pensarlo. Continuo però a credere che la differenza tra noi e gli altri possa essere molto piccola. Penso che le gare passate lo abbiano dimostrato e sarà sicuramente una grande battaglia nelle prossime''.


Pubblicato da Luca Manacorda, 13/04/2022
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox