Pubblicato il 12/06/20

F1 REWIND Nella vita pre-pandemia da coronavirus, questo fine settimana avremmo dovuto raccontarvi il Gran Premio del Canada. Una gara che, come ben sapete è stata rinviata a data da destinarsi dopo la diffusione del contagio che ci ha costretti in quarantena, ma che riprende vita su YouTube, Facebook e sul sito internet ufficiale F1.com con la “diretta” integrale di uno dei Gran Premi più assurdi – nonché in assoluto il più lungo – della storia della Formula 1: il Gp del Canada del 2011.

F1 GP Canada 2011, Montreal: Jenson Button (McLaren) esulta dopo il traguardo

SCENDE LA PIOGGIA Non è infrequente che, in F1Classics e in F1Rewind, le web-serie che Liberty Media ci ha regalato al mercoledì e al sabato durante il periodo di lockdown – e che adesso immaginiamo siano destinate a chiudersi con la ripartenza dei campionati – che a essere riproposti siano stati gran premi condizionati dalla pioggia. In questo caso, l’acqua, non solo bagnò il Circuit Gilles Villeneuve di Montreal a gara iniziata, ma rese l’asfalto totalmente allagato da costringere la Direzione gara a diverse ore di sospensione.

F1 Rewind, la locandina del GP Canada 2011 su YouTube

IL GP PIÙ LUNGO Per questo motivo, il Gran Premio del Canada del 2011 ha ufficialmente battuto il record di evento più lungo del mondiale, con oltre 4 ore di durata dallo spegnimento dei semafori iniziale alla bandiera a scacchi. A trionfare un Jenson Button partito settimo, sprofondato in fondo al gruppo in seguito al contatto fratricida con la McLaren del compagno Lewis Hamilton e infine pazzesco nella sua rimonta a suon di sorpassi fino a raggiungere la Red Bull del leader Vettel. Non vi diciamo niente di più, se non che questo è proprio uno dei Gp che non potete assolutamente perdere: in streaming live dalle 16.00 di sabato 13 giugno 2020.


TAGS: formula 1 mclaren youtube jenson button f1 F1 Rewind GP Canada 2011