Pubblicato il 05/11/2019 ore 10:45

PIANO B Lewis Hamilton continua a giurare amore alla Mercedes, come accaduto anche nel weekend di Austin. Eppure le sirene ferrariste in qualche modo fanno breccia se Toto Wolff, team principal della Mercedes, ha pronto un piano-B in caso di fuga del fresco sei volte campione del mondo britannico verso Maranello. Le voci che accostano Lewis alla rossa, va detto, sono più che altro speculazioni che arrivano da più parti, interne ed esterne al paddock, che derivano però di ragionamenti concreti.

AMORE ETERNO Con ogni probabilità Hamilton e Mercedes rinnoveranno il contratto che li lega e che scade con la stagione 2020, per quanto? Due anni è la durata più probabile, ma il britannico potrebbe anche decidere di tutelarsi scegliendo di farlo per una sola stagione per capire come la casa tedesca approccerà la rivoluzione tecnica che la Formula 1 affronterà nel 2021. Un rischio troppo grande accasarsi altrove proprio nella stagione dei grandi cambiamenti, quando sul groppone di Lewis graveranno già 36 primavere.

SOLE ROSSO Il passaggio in Ferrari dunque, se mai arrivasse, potrebbe esserci in chiave 2022-23, un'annata ancora troppo lontana per pronosticare qualcosa e con un Lewis ormai a fine carriera. Nel caso però di gran coup de théâtre e di un accordo di Lewis con la rossa nel 2021, Toto Wolff non sarebbe certo impreparato. "È normale che tutti i piloti sognino la Ferrari, il brand più importante della Formula 1, il rosso è come il sole in Formula 1, ma Lewis non ha bisogno di inseguire quella luce, lui ha bisogno di vincere."

ALTRE SIRENE "Lewis ha bisogno di stare con una squadra di persone che amano lavorare e i suoi sentimenti oggi sono decisamente per la Mercedes" - ha aggiunto Wolff - "Noi speriamo di averlo ancora in Mercedes anche nel 2021, è la nostra priorità, ma se volesse dare un'occhiata al mercato, dobbiamo farlo anche noi. E ci sono altri piloti che ci piacciono oltre a Lewis".


TAGS: ferrari mercedes formula 1 lewis hamilton toto wolff Mercato F1 2021