Logo MotorBox
F1 2023

Il solito Marko lancia la stoccata a Hamilton: "Soffre nel non essere il più pagato in F1"


Avatar di Salvo Sardina , il 24/05/23

1 anno fa - Ma la Ferrari potrebbe risolvere questo problema, secondo il dirigente Red Bull

F1, Marko provoca Hamilton: "Soffre perché non è il più pagato"
La Ferrari potrebbe risolvere quantomeno questo problema del campionissimo inglese, almeno stando alle "solite" provocazioni del dirigente di casa Red Bull

Con il weekend di Monte Carlo ormai alle porte, torna di grande attualità la silly season del mercato piloti. Se storicamente è proprio nel Principato che si iniziano a intavolare le prime trattative, l’edizione di quest’anno è inevitabilmente accompagnata dai rumor lanciati nei giorni scorsi dal Daily Mail circa un possibile approdo di Lewis Hamilton alla Ferrari. Una vicenda talmente grossa in termini mediatici da portare praticamente tutti gli opinionisti e gli addetti ai lavori a voler dare le proprie impressioni. E tra questi, immancabile, c’è anche il dirigente della Red Bull, Helmut Marko. Che, come sempre, è stato tutt’altro che banale nel commentare l’indiscrezione di mercato…

F1 2022: Helmut Marko e Lewis Hamilton F1 2022: Helmut Marko e Lewis Hamilton

I DUE PROBLEMI DI HAMILTON L’ex pilota austriaco ha infatti voluto lanciare – e di certo non è una novità dal 2021 in poi, anno in cui l’inglese della Mercedes è stato il grande rivale di Verstappen per il titolo – un paio di stoccate al sette volte iridato. “Ci sono due cose – ha spiegato Marko a F1-Insider – che danno davvero fastidio a Hamilton. In primo luogo, che non è più il campione del mondo e che sarà difficile per lui vincere di nuovo in futuro. Sa bene che per lui non c’è alcuno spazio in Red Bull, e non mi pare che sia scritto sulla pietra che la Ferrari sia una migliore opzione sul piano sportivo”.

VEDI ANCHE



F1 2023: Fred Vasseur (Ferrari) e Lewis Hamilton F1 2023: Fred Vasseur (Ferrari) e Lewis Hamilton

45 MILIONI PER LH Secondo il fresco ottantenne consulente Red Bull, la gloria sportiva non sarebbe tuttavia l’unico cruccio per Hamilton, che adesso soffrirebbe anche sul piano… economico la supremazia di Verstappen: “E poi Lewis è tutt’altro che felice di non essere più il pilota con lo stipendio più alto in F1. Adesso c’è Max al suo posto, ma forse può provare a cambiare almeno questo aspetto con l’aiuto della Ferrari…”. Secondo i rumor, John Elkann avrebbe infatti tentato il campione britannico con uno stipendio faraonico da 45 milioni di sterline all’anno.


Pubblicato da Salvo Sardina, 24/05/2023
Tags
Vedi anche