Autore:
Giulio Scrinzi
Pubblicato il 03/05/2018 ore 18:09

L'ACCADEMIA PER I GAMERS Il fenomeno degli eSports nel mondo delle corse si sta espandendo sempre più: dopo il concorso 2017 della McLaren, il World's Fastest Gamer, e il Campionato eSports della Formula 1, quest'anno è pronta ad accendere i motori la eSports Academy, sostenuta addirittura da Jean Alesi, ex pilota della Ferrari, e da Matteo Bobbi, bi-Campione del Mondo GT. Si tratta di una struttura creata per trovare e formare nuovi talenti con l'obiettivo di mettere in luce il loro potenziale, non solo nelle gare al simulatore ma anche nella guida in pista reale.

PILOTI PER DAVVERO Una volta entrati nell'Academy si verrà seguiti personalmente da Jean Alesi e da Matteo Bobbi con accurate analisi dei test in pista e schemi tattici ispirati alle gare reali. I piloti selezionati correranno sui principali campionati eSports (F1 2018, Forza Motorsport, Project Cars...), mentre la loro carriera sarà seguita a livello manageriale dall'agenzia di marketing sportivo Compact spa. Il premio finale dei talenti che correranno con la Jean Alesi eSports Academy sarà quello di partecipare a gare reali e lavorare con team affermati in veste di piloti di simulatori, collaudatori... o addirittura piloti a tutti gli effetti!

JEAN ALESI In merito a questa iniziativa, ecco il commento di Jean Alesi:Durante la mia carriera ho guidato auto e gareggiato in molte competizioni di diverse categorie, ma ciò che ha sempre caratterizzato il mio percorso è stato il supporto caloroso ed entusiasta degli appassionati di questo sport: per la prima volta, gli appassionati ed i tifosi hanno la possibilità di diventare i protagonisti del mondo delle corse eSports e sono entusiasta dell'opportunità di scambiare i ruoli potendo condividere la mia esperienza e restituire parte del supporto e delle emozioni che mi hanno dato nel corso degli anni".

MATTEO BOBBI Queste, invece, le parole di Matteo Bobbi: “Volevo entrare nel mondo degli eSports da molto tempo: il mio sogno è quello di trovare giovani talenti e addestrarli dentro e fuori dal simulatore e fargli assaporare l'adrenalina della velocità ed il brivido di guidare una vera macchina da corsa, migliorando così le prestazioni dei giocatori grazie ai consigli che Jean e io saremo in grado di fornire attraverso le esperienze accumulate durante le nostre lunghe carriere”.


TAGS: ferrari formula 1 f1 scuderia ferrari jean alesi f1 2018 formula 1 2018 jean alesi 2018 jean alesi esports academy jean alesi esa