Autore:
Giulio Scrinzi

LA ROSSA DAVANTI A TUTTI Se l'anno scorso la Ferrari si era dimostrata competitiva in gara ma poco efficace nel giro secco, nel 2018 la situazione sta giocando finalmente a favore della Scuderia di Maranello. Dopo il Bahrain e la Cina, la SF71H partirà davanti a tutti anche nell'intricato circuito di Baku, sede del GP d'Azerbaijan: per la precisione sarà quella di Sebastian Vettel ad avere campo libero davanti a sè, dal momento che il pilota tedesco è riuscito a indovinare un giro veramente perfetto in Q3 che gli è valso il miglior tempo in assoluto, un 1'41''498.

LE MERCEDES INSEGUONO Anche stavolta, quindi, le Mercedes non hanno potuto fare nulla per contrastare il dominio della Rossa: la W09 EQ Power+ non è più così efficace sul giro secco come la sua antenata e questo è dimostrato dal secondo tempo di Hamilton e dal terzo di Bottas, che domani aprirà la seconda fila a fianco della migliore delle Red Bull di Daniel Ricciardo.

RAIKKONEN DI TRAVERSO IN Q3 La terza fila, invece, sarà aperta da Max Verstappen con al fianco Kimi Raikkonen: pur di centrare il miglior tempo il finlandese era già andato incontro a qualche errore in Q2 che lo aveva costretto a tornare ai box per montare le Ultrasoft e assicurarsi un tempo utile per l'ultimo turno di qualifica. Qui, però, il suo giro buono è stato condizionato da un traverso proprio prima del lungo rettilineo che porta alla linea del traguardo, dove i decimi guadagnati nel primo e secondo settore sono stati resi vani da un distacco di oltre un secondo dal compagno di squadra.

TUTTI GLI ALTRI Sono riusciti ad assicurarsi un posto in top ten entrambe le Force India di Ocon e Perez, così come le due Renault di Hulkenberg e Sainz. In leggera ripresa le Williams di Stroll e Sirotkin, anche se fuori dalla top ten, mentre non ha trovato il ritmo giusto il primo pilota della McLaren, Fernando Alonso, solamente 13esimo. Da dimenticare le qualifiche della Toro Rosso: l'incomprensione accaduta in Cina si è ripresentata anche a Baku, perchè Hartley, con una gomma forata, è rimasto in traiettoria e ha mandato all'aria il tempo di Gasly, che alla fine dovrà accontentarsi di partire dalla 17esima posizione sullo schieramento di partenza.

GRIGLIA DI PARTENZA Ecco la griglia di partenza del GP d'Azerbaijan.

PILOTA TEAM TEMPO
1. Sebastian Vettel Ferrari 1'41''498
2. Lewis Hamilton Mercedes 1'41''677
3. Valtteri Bottas Mercedes 1'41''837
4. Daniel Ricciardo Red Bull 1'41''911
5. Max Verstappen Red Bull 1'41''994
6. Kimi Raikkonen Ferrari 1'42''490
7. Esteban Ocon Force India 1'42''523
8. Sergio Perez Force India 1'42''547
9. Nico Hulkenberg Renault 1'43''066
10. Carlos Sainz Jr Renault 1'43''351
11. Lance Stroll Williams 1'43''585
12. Sergey Sirotkin Williams 1'43''886
13. Fernando Alonso McLaren 1'44''019
14. Charles Leclerc Sauber 1'44''074
15. Kevin Magnussen Haas 1'44''759
16. Stoffel Vandoorne McLaren 1'44''489
17. Pierre Gasly Toro Rosso 1'44''496
18. Marcus Ericsson Sauber 1'45''541
19. Brendon Hartley Toro Rosso 1'57''354
20. Romain Grosjean Haas  

TAGS: formula 1 sebastian vettel kimi raikkonen valtteri bottas lewis hamilton f1 max verstappen daniel ricciardo f1 2018 formula 1 2018 f1 2018 gp azerbaijan f1 azerbaijan 2018 f1 2018 azerbaijan