FERRARI APRIPISTA La Ferrari aveva anticipato tutti lo scorso anno con l'annuncio della nuova sponsorizzazione "Mission Winnow" per il 2019 già in bella evidenza sul telaio della rossa nelle ultime gare della passata stagione. Il marchio della famiglia Marlboro (da sempre sponsor della scuderia di Maranello, sebbene occultato nell'ultimo decennio) è legato alle sigarette elettroniche, più precisamente alla componente elettrica delle stesse e alle ricariche.

MCLAREN IN SCIA Sulla scia della casa di Maranello, anche la McLaren ha annunciato ieri la partnership con un colosso del tabacco mondiale, la British American Tobacco. Il team britannico si svelerà al pubblico soltanto tra due giorni, il 14 febbraio per cui potremmo capire il "peso" dello sponsor solo allora, ma intanto nel comunicato si legge di una partnership "pluriennale" legata anche all'innovazione tecnologica, visto che - come per la Ferrari - il brand BAT che apparirà sulle McLaren sarà probabilmente quello legato alle sigarette elettronica e alle componenti di ricarica.

SALSA WILLIAMS E anche un terzo team storico della Formula 1, la Williams, ha annunciato ieri duante la presentazione della livrea, una nuova importante partnership con ROKiT, brand telefonico che già sponsorizza il team degli Houston Rockets in NBA. Claire Williams, team principal della scuderia omonima, ha anche raccontato un curioso aneddoto circa il raggiungimento dell'accordo: "Jonathan (Kendrick, CEO di ROK Brands) è un amante delle salse HP (Barbecue e similari), e mentre stava volando da noi per contrattare mi ha detto di avere voglia di un Bacon Roll con salsa. Così al nostro primo incontro c'era una bottiglia di HP firmata dai nostri piloti, e penso ci sia voluto poco altro per convincerlo a firmare."

ENERGY HAAS Infine la Haas, primo team a presentarsi il 7 febbraio, che aveva già da tempo annunciato la nuova sponsorizzazione con l'Energy Drink "Rich Energy", che ha donato alla sua livrea un accattivante colore nero oro simile a quello della storica Lotus. Scelta in controtendenza con il ritorno al tabacco di Ferrari e McLaren, ma anche in linea con quella che è la Formula 1 degli ultimi anni, dove il ruolo da padrone l'hanno fatto proprio le bevande energetiche, Red Bull docet.


TAGS: formula 1 haas f1 team scuderia ferrari f1 2019 mclaren f1 team Williams Racing