Autore:
Giulio Scrinzi

PER PROFESSIONISTI E NON La Formula 1 è pronta a fare il definitivo salto di qualità: da quando Liberty Media e il suo presidente Chase Carey hanno acquisito i diritti del Circus iridato, la volontà è quella di offrire ai fan uno spettacolo all'altezza delle aspettative. In tutto questo rientra la scelta delle location dei circuiti, un aspetto in cui Hermann Tilke, progettista di alcuni dei moderni tracciati di F1, tiene particolarmente. Secondo l'architetto tedesco, infatti, ciò che garantisce il maggior spettacolo sono i circuiti cittadini, i quali però dovranno essere riservati solamente ai professionisti. Per tutti gli altri piloti, invece, saranno disponibili le piste permanenti.

HERMANN TILKE "La tendenza di puntare di più sulle piste in città è molto positiva per lo sport professionistico – ha affermato Tilke - L'idea è che ogni gara su uno stradale diventa unica, e ogni città è unica. Se si va nel centro di una città, non ci sono confronti con gli altri tracciati. Abbiamo tre GP cittadini in calendario al momento - Monaco, Singapore e Baku - e tutte e tre sono così diverse e così uniche. Questo le rende molto interessante e per la F1 è la strada giusta".


TAGS: formula 1 f1 Hermann Tilke f1 2018 formula 1 2018 circuiti f1 circuti f1 2018