Autore:
Simone Dellisanti

SUPER NICO Rosberg si conferma velocissimo in questo inizio di stagione conquistando la pole position sul suolo cinese, grazie ad un grande ultimo giro, 1:35.402, inavvicinabile per gli altri. Subito dietro di lui il sorprendete Ricciardo che porta la sua monoposto in prima fila conquistando la seconda posizione e confermando il buon lavoro svolto fin qui dalla Red Bull.

DELUSIONE FERRARI Tutto Fumo e niente arrosto per la Ferrari che delude le aspettative. Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel non riescono ad andare oltre la seconda fila a causa di qualche errore di frenata, commessi dai due, nelle ultime curve della Q1. Alla fine, i due ferraristi, si sono accontentati, rispettivamente, del 3° e del posto.

COSI NON VA Un risultato non accettabile visto le buone performance dimostrate durante tutte e tre le sessioni di prove libere. Non si è capito bene se la decisone di aspettare gli ultimissimi minuti della Q3 per far uscire Sebastian Vettel, sia stata più una decisione del pilota o del team, fatto sta che, il tedesco ha potuto fare solo un giro striminzito per conquistare la pole. Ovviamente un'unica cartuccia da sparare non è stata sufficiente per impensierire Rosberg, né, ha permesso al pilota di adattarsi alle condizioni del tracciato e lanciarsi, cosi, all'attacco della prima posizione.

OCCASIONE PERSA Un brutto passo falso per la Scuderia di Maranello. Le Rosse, non solo, non sono riuscite a scansare Rosberg dalla prima posizione in griglia ma si sono anche fatte scavalcare dall'ottimo Ricciardo, che ha messo la sua Red Bull in prima fila. Un'occasione mancata, soprattutto, considerando il fatto che Hamilton era fuori dai giochi già dalla Q1 per un problema all'ERS.

PAOLINO "HAMILTON" PAPERINO Continua il periodo negativo di Hamilton, è clamoroso il suo ritiro già nella Q1 per un problema all'ERS della sua Mercedes. Domani sarà costretto a partire dall'ultima posizione in griglia ma il campione inglese ci ha più volte sorpreso con le sue rimonte, quelle poche volte che è partito dalle posizioni arretrate. Domani sarà chiamato ad una grande gara, e siamo sicuri, l'inglese si farà trovare pronto.

SULLA GRIGLIA A completare la griglia di partenza per domani, troviamo, la Williams di Bottas in quinta posizione, davanti alla Red Bull di Kvyat e alla Force India di Perez, seguono le due Toro Rosso di Sainz e Verstappen.

 


TAGS: ferrari formula uno vettel f1 f1 2016 Raikkonen Hamilton rosberg f1 gp cina circuito shanghai

Allegato Dimensione
TEMPI_Qualifiche A.png 171 Kb
TEMPI_Qualifiche B.png 145 Kb