Autore:
Giulio Scrinzi

MESCOLE AI NASTRI DI PARTENZA Conclusa la stagione 2017, il Circus iridato è andato ufficialmente in letargo fino all’inizio del prossimo Campionato 2018, che accenderà i motori solamente a fine marzo con il tradizionale round d’apertura di Melbourne. Nell’attesa, Pirelli ha annunciato le mescole e i set obbligatori che potranno essere utilizzati nelle prime tre tappe, quindi in Australia, in Bahrain e in Cina.

TUTTE LE NOVITÀ Cominciamo dalle gomme P Zero che bruceranno l’asfalto di Melbourne, in Australia, durante il weekend del 23-25 marzo. I team avranno a disposizione le Soft a banda gialla e le rosse Supersoft per la gara, mentre in qualifica i piloti potranno optare per le più morbide Ultrasoft colorate di viola. Per quanto riguarda il secondo appuntamento del Bahrain (6-8 aprile), le P Zero disponibili in gara saranno le Medie e le Soft, mentre in qualifica si potranno utilizzare le Supersoft a banda rossa. Nel terzo Gran Premio previsto dal calendario iridato, quello di Shanghai (13-15 aprile), ci saranno infine le stesse mescole della tappa precedente per quanto riguarda la gara, mentre per le qualifiche la Pirelli permetterà il “salto di mescola” dal momento che sarà disponibile la più morbida Ultrasoft a banda viola.

LE DISPOSIZIONI PER I PILOTI Oltre a ciò, la Casa della P lunga ha sottolineato che ogni pilota avrà l’obbligo di conservare per il terzo turno di qualifica un set della mescola più morbida tra quelle nominate. Tale set andrà restituito a Pirelli dai 10 piloti che si qualificano per il Q3, mentre sarà a disposizione di tutti gli altri piloti per la gara. Ogni pilota, infine, dovrà portare entrambi questi set in gara. I Team sono liberi di scegliere i 10 set rimanenti, per un totale di 13 set a disposizione per il weekend.


TAGS: formula 1 pirelli f1 f1 f1 2018 pirelli p zero f1 formula 1 2018 pirelli f1 2018 pirelli p zero f1 2018 pirelli f1 australia 2018 pirelli f1 bahrain 2018 pirelli f1 cina 2018