Autore:
Simone Dellisanti

UNA MERCEDES PER POCHI Il mercato piloti della Formula Uno è ancora in subbuglio dopo l’addio del campione del mondo, Nico Rosberg, alla Mercedes AMG F1. Come dichiarato da Toto Wolff, il team manager Mercedes, tutti i piloti del Circus si sono fatti avanti per accaparrarsi il sedile del pilota tedesco. Tutti tranne due: Daniil Kvjat e Kimi Raikkonen (che, secondo indiscrezioni, non chiamerebbe nemmeno sua sorella per fargli gli auguri di compleanno, figuriamoci Toto Wolff).  

ALONSO PIU' VICINO Nelle ultime ore sembra proprio che la Mercedes abbia messo gli occhi addosso al talento spagnolo della McLaren, un certo Fernando Alonso che nel suo palmares conta due mondiali F1, vinti nel 2005 e nel 2006. Toto Wollf vorrebbe puntare sull'asturiano, ancora legato al team con sede a Woking, piuttosto che su un giovane pilota del proprio vivaio come Pascal Wehrlein, al momento libero da vincoli contrattuali e in forze al team Manor.

WEHRLEIN-HAMILTON, BINOMINO DIFFICILE Dopo le accuse di complotto a suo sfavore e le continue lamentele di Hamilton nella passata stagione, non sembra più esserci un buon rapporto tra la Mercedes e il numero 44. Per questo motivo, Toto Wolff non vuole bruciare uno dei giovani talenti del proprio vivaio, affiancandolo a un Ginetto imbestialito per come è finito il 2016, ma piuttosto c'è la voglia di puntare sull'usato sicuro, seppur per pochi anni, mettendo a fianco di Hamilton, Fernando Alonso.

IL RITORNO Il pilota spagnolo, dal canto suo, ha confermato la sua voglia di tornare a correre per un team competitivo che possa regalargli la soddisfazione di lottare ancora per il titolo mondiale, e che nonostante la problematica convivenza avuta con l’inglese nel 2007 in McLaren, una nuova accoppiata con Hamilton non sarebbe per lui un problema.

LA RICHIESTA Intanto, in quel di Woking (sede McLaren F1 Team), secondo alcune indiscrezioni è già pervenuta una richiesta economica per cercare di strappare Alonso dal suo sedile. Il prezzo richiesto per poter liberare dai vincoli contrattuali il pilota è alto, 30 milioni. Tuttavia, bisogna tenere in considerazione che il team Mercedes AMG F1 potrebbe ammortizzare la spesa andando, prima di tutto, a risparmiare 45 milioni dal contratto di Rosberg che contava ancora due anni di permanenza. In più Fernando Alonso, essendo quasi a fine carriera, potrebbe richiedere uno stipendio più leggero rispetto a quello che prende ora con la McLaren e notevolmente inferiore a quello che avrebbe preso Nico Rosberg.

NEMICI-AMICI E Hamilton di tutto questo, cosa ne pensa? L’inglese si è recentemente sbilanciato in una intervista e ha aperto le porte a Fernando Alonso. "Il prossimo anno dobbiamo sviluppare la nuova macchina e abbiamo davvero bisogno di un pilota esperto per stare davanti a Red Bull e Ferrari", queste le parole del britannico, tre volte campione del mondo.


TAGS: mclaren alonso f1 2016 Hamilton rosberg manor Mercedes amg f1 toto wolff f1 news werlhein