Pubblicato il 13/01/2020 ore 09:00

LODI PER VETTEL Il monegasco Charles Leclerc, protagonista assoluto dello scorso Campionato del Mondo di Formula 1 con sette pole position e due vittorie al suo primo anno in Ferrari, ha spezzato una lancia a favore del tanto criticato compagno Sebastian Vettel, con il quale non sono mancati gli scontri aspri durante la stagione, sia in pista che fuori. Il pilota del Cavallino, protagonista questo weekend degli Autosport Awards, ha lodato le qualità del suo collega.

GP Italia 2019, Monza: Charles Leclerc e Sebastian Vettel (Ferrari)

MAI PIÙ INTERLAGOS ''Ho imparato molto da lui quest'anno, davvero molto'' - ha esordito Leclerc - ''Voglio dire, Seb è estremamente professionale, approfondisce molto i dettagli, e poi è anche una persona simpatica. Stavamo lavorando bene assieme, poi ovviamente abbiamo avuto i nostri momenti in pista, da cui tutti e due abbiamo tratto insegnamento, e speriamo non si verificano più cose come quelle accadute in Brasile.'' A Interlagos la rivalità tra i due ha raggiunto l'apice, con il contatto in pista che ha messo fine alla gara di entrambe, un episodio mal digerito dalla Ferrari che non tollererà altre intemperanze da parte dei suoi piloti nel corso della prossima annata.

Mattia Binotto, Charles Leclerc e Sebastian Vettel - Scuderia Ferrari

ORE AD ASCOLTARLO Charles non è comunque preoccupato che possano ripetersi episodi come questo: ''In fin dei conti penso che siamo entrambi abbastanza maturi fuori dalla macchina per lavorare insieme e provare a sviluppare l'auto nel modo giusto'' - ha proseguito Leclerc - ''E poi penso che nel modo in cui Seb lavora con team e ingegneri ho sì imparato molto, ma ho ancora molto da imparare. Come detto lui è molto meticoloso e mi ha mostrato come cose che mai avrei pensato potessero essere d'aiuto agli ingegneri, fossero invece molto utili. A volte resto semplicemente un'ora in silenzio ad ascoltare cosa ha da dire su una sessione, è semplicemente molto, molto interessante.''

F1 Test Pirelli Abu Dhabi 2019, Yas Marina: Charles Leclerc (Ferrari)

GRANDI INVESTIMENTI Parlando poi del futuro il monegasco si è mostrato ottimista e ha mostrato ambizioni molto alte in vista di una stagione cruciale al fine di gettare le basi per la rivoluzione tecnica prevista nel 2021. ''Penso che il 2020 sarà un anno molto importante'' - ha concluso Leclerc - ''In cui i team investiranno tantissimo in previsione del budget cap che entrerà in vigore nel 2021. Cercherò di farmi trovare il più pronto possibile per il 2021, perché penso che sarà un grande anno, e spero di lavorare nel modo giusto con il team quest'anno al fine di costruire un auto in grado di vincere il campionato.''


TAGS: ferrari formula 1 sebastian vettel Charles Leclerc f1 2020