BOTTAS FIDUCIOSO Gli ultimi movimenti - anzi - non movimenti di mercato non hanno tolto fiducia a Valtteri Bottas, il cui obiettivo stagionale fuori dalla pista resta quello di prolungare il suo contratto con la Mercedes. Gli annunci precoci di Leclerc e Verstappen, che hanno scelto di legarsi a Ferrari e Red Bull per gli anni più prossimi (5 nel caso del monegasco, 4 per l'olandese), potrebbero portare infatti i top team verso scelte conservative in vista della stagione 2021, quella in cui le monoposto saranno diverse da cima a fondo.

Formula 1 Team Mercedes 2019, Lewis Hamilton, Valtteri Bottas, Toto Wolff

COPPIA CHE VINCE... E se questo da un lato potrebbe avvantaggiare il finlandese, poiché a Stoccarda potrebbero decidere di rinnovare una coppia vincente come quella composta da lui e Hamilton, dall'altro lato però lo lascerebbe nella situazione di virtuale seconda guida, e cioè sacrificabile dalla Mercedes nel caso in cui si decidesse di promuovere il giovane George Russell dalla Williams o di dotarsi dei servizi di altri piloti. Parlando con il giornalista Dieter Rencken di RaceFans, il pilota finlandese ha espresso i suoi sentimenti in merito.

F1 GP Usa 2019, Austin: Valtteri Bottas (Mercedes) sul gradino più alto del podio

SENZA SENSO PARTIRE ''Come ogni altro pilota esaminerò tutte le possibili opzioni circa il mio futuro nel 2021'' - ha spiegato Bottas - ''Per me sarebbe senza senso non continuare con questa squadra perché qui mi diverto davvero. Stiamo lavorando bene insieme, imparo molto con i ragazzi e miglioro di stagione in stagione, quindi il mio pensiero al momento è questo. Ovviamente vedremo nelle prime gare della prossima stagione ciò che la squadra sta pensando circa il futuro. Ci sono molti elementi ovviamente, ma allo stesso tempo devo tenere gli occhi aperti''.


TAGS: mercedes formula 1 valtteri bottas lewis hamilton f1 2020